Baseball: Fiorentina Baseball sconfitta all’ulima pallina giocabile; Nettuno promosso in A1

Baseball gara 3 a Bollate..Fiorentina Baseball..che jella  da 3-2 a 3-4 !!
I giocatori del Senago Baseball celebrano una vittoria (Senago Baseball)

Senago Baseball all’ultimo respiro: conquista gara3 4-3 e passa al comando della serie contro la Fiorentina Baseball

Bollate- Non sfruttare per l’ennesima volta in stagione un “BASI STRACARICHE” al 6° ( fatto ormai quasi statistico purtroppo ricorrente) senza OUT non riuscire a battere ne una “volata” ne un valido tra Gozzini, Biffoli, Bosi, segnare il 3-2 su un invenzione da”rubata mitica” di Gabriele Vincenti dalla 3° a casa base durante un lancio, poi vedersi raggiunto al 9° all’unico calo di un incredibile Euridis Martinez ad un passo dal 2° “complete-game a quota 136 lanci , per poi vedere un errore di tiro del terza base gigliato  proprio da Gabriele Vincenti che permette al Senago Baseball di vincere, 4-3 e in walk-off, al “Comunale” di Bollate, la terza partita di una serie che adesso vede la squadra lombarda condurre 2-1 sulla Fiorentina Baseball e che continua domani, domenica 18 ottobre, con gara 4 prevista alle ore 10 e l’eventuale gara 5 alle ore 15. La Fiorentina Baseball di Marco Duimovich, capace di colpire appena 3 valide ma brava ad approfittare di un totale di 9 basi su ball concesse dal monte di lancio avversario, è stata capace di rimontare il momentaneo 2-0 senaghese e portarsi avanti nel sesto inning per poi crollare nel nono inning assieme ad uno scarico Euridis Martinez, arrivato vicino alla partita completa.

Parte meglio il Senago di David Sheldon che, concluso il primo attacco avversario grazie ad un doppio gioco difensivo sul pericoloso Marco Baccelli, trova la prima valida della partita con Bryan Sheldon eliminato tuttavia in seconda base dal tiro dell’esterno centro Tommaso Gozzini. La squadra lombarda trova maggior fortuna nell’inning successivo, che si apre con due singoli consecutivi di Matteo Giordana e Stefano Pistocchi. Una battuta di Matteo Franco in scelta difesa sacrifica Pistocchi in seconda, ma permette a Giordana di avanzare in terza. È lui il punto del 1-0 che arriva grazie ad un singolo interno di Luigi Rotondo, giunto poi in seconda base su un lancio pazzo di un Martinez in apparente difficoltà. Il Senago decide che il momento è propizio e, bruciato Matteo Franco a casa base, segna il 2-0 con la quarta valida dell’inning, che porta la firma questa volta di Matteo Pascoli. Marco Artitzu, partente del Senago Baseball, trova un altro doppio gioco a proteggerlo nel terzo inning. Lo stesso succede però per le mazze locali, con la battuta di Bryan Sheldon che permette alla difesa della Fiorentina Baseball di ribaltare una potenziale situazione negativa iniziata con un leadoff single di Matteo Oldano. La Fiorentina cancella tutto nel quarto inning: Giacomo Cappiello guadagna la terza base su ball dell’attacco di Duimovich e Marco Baccelli capitalizza con un doppio nel gap tra esterno sinistro e centro che porta la squadra toscana ad avere la situazione di corridori in posizione punto. A portare a casa i punti necessari a rientrare in partita ci pensano Tommaso Gozzini e Andrea Biffoli prima della conclusione dell’inning, che arriva con Raffaele Bosi (base su ball) eliminato dal ricevitore Matteo Giordana durante un tentativo di rubata. Martinez va in leggera difficoltà nella parte bassa, dove permette al Senago di farsi pericoloso con due uomini in base, mentre Artitzu chiude alla grande il suo quinto ed ultimo inning di lavoro. Se il Senago Baseball continua a non trovare il colpo giusto contro Euridis Martinez, la Fiorentina Baseball dimostra pazienza contro il nuovo entrato Davide Monticelli, che concede tre basi su ball consecutive a Vincenti, Cappiello e Baccelli prima di mettere strikeout Gozzini e Biffoli. Il punto arriva con una mossa orchestrata dal dugout che, con Bosi in battuta, ordina una doppia rubata casa-terza che riesce alla perfezione e consegna alla Fiorentina il vantaggio. Euridis Martinez chiude il sesto inning con il suo terzo strikeout della partita per poi controllare anche nel settimo ed ottavo inning, infilando altri due strikeout nei confronti di Oldano e Sheldon. Davide Monticelli e il nuovo lanciatore Bryan Sheldon fanno lo stesso per il Senago Baseball, riducendo all’osso le possibilità offensive per la Fiorentina Baseball che nel nono inning collassa con Euridis Martinez che, ad un out dalla vittoria, incassa due singoli consecutivi da Matteo Pascoli e Gianluca Baravalle, che riempiono le basi. Un tiro fuori controllo permette a Freddy Guadagnino, mandato a correre per Pietro Suardi, di arrivare a casa per il pareggio mentre su una rimbalzante di Matteo Oldano vicino al cuscino di terza arriva il punto vittoria con un tiro impreciso del terza base Gabriele Vincenti che regala la vittoria al Senago ed a Bryan Sheldon.

Domattina ore 10 gara 4: Orexgis contro Sheldon duello all’ultimo strike-out

La diretta sul Canale 196 e sulla piattaforma You Tube di FirenzeViolaSupersport

A Modena basta gara 3 al “super” Nettuno per ufficializzarsi la A1

I giocatori del Nettuno BC 1945 festeggiano la promozione in A1 Baseball ottenuta sul campo del Modena Baseball grazie al successo per 13-3 in gara 3 della Finale Promozione (PhotoBass)

Il Nettuno BC 1945 fa la voce grossa e conquista la promozione in Serie A1 baseball: 13-3 al Com Cor

Serie A2 Baseball – 2020
NETTUNO B.C. 1945 13 (3-0), COMCOR ENGINEERING 3 (0-3)
Oct 17, 2020 at Modena (MO) (“Giovanni Torri”)

 

NETTUNO B.C. 1945   ab    r    h  rbi   bb   so   po    a  lob  avg 
SELLAROLI Andrea 2b  .267 
AMBROSINO Paolino J cf  – 
MAZZANTI Giuseppe 1b  .667 
MINEO Alberto dh  .214 
SORIANO Ariel lf  .286 
VANDERWIJST Marcus 3b  .500 
MERCURI Mattia ss  .571 
TRINCI Mario c  15  .200 
GIORDANI Federico rf  .545 
PIZZICONI Andrea p  – 
   SIMONE Valerio p  – 
   PECCI Federico p  – 
Totals  40  13  15  27  10   
  
COMCOR ENGINEERING   ab    r    h  rbi   bb   so   po    a  lob  avg 
INFANTE Juan Carlos 3b  .167 
SCERRATO Lorenzo 2b  .333 
   MERCURI Francesco ph/2b  .125 
MARTONE Luca ss  .200 
SCIACCA Giuseppe rf  .100 
   CORRADO Alessio ph  .000 
POMPILIO Romolo 1b  .111 
   GIBERTINI Luca ph/1b  .000 
CAMPAZZI Simone cf  .333 
TAMBURRINI Giorgio lf  .222 
BARALDI S. Marco dh  .250 
   FAZIO BAFFO Andrea ph/dh  – 
SCERRATO Gianluca c  .167 
   CORBINO Enzo Alfredo c  – 
SOTO LOPEZ Erik p  – 
   RICHETTI Carlos p  – 
   TASCHINI Paolo p  – 
   PALTRINIERI Alessio p  – 
   PETRALIA Alessandro p  – 
Totals  31  14  27  11   
Score by Innings R H E ------------------------------------------- NETTUNO B.C. 1945... 220 006 201 - 13 15 1 COMCOR ENGINEERING.. 030 000 000 - 3 6 3 ------------------------------------------- 
E – SELLAROLI A(1); INFANTE(1); TAMBURRINI(2); RICHETTI(1). DP – NET 1. LOB – NET 10; MOD 11. 2B – AMBROSINO; SORIANO(1). 3B – MAZZANTI G(1). HBP – AMBROSINO; VANDERWIJST; SCIACCA. SH – SCERRATO G(1). SF – MAZZANTI G(1); SORIANO(1); TRINCI(2). SB – SCERRATO L(1); MARTONE(1); SCERRATO G(1). CS – MERCURI(1); CAMPAZZI(1).
NETTUNO B.C. 1945   ip  er  bb  so  wp  bk  hbp  ibb  ab  bf  fo  go  np  era 
PIZZICONI Andrea W,2-0  6.0  21  31  114  2.25 
SIMONE Valerio   2.0  27  0.00 
PECCI Federico   1.0  13  0.00 
  
COMCOR ENGINEERING   ip  er  bb  so  wp  bk  hbp  ibb  ab  bf  fo  go  np  era 
SOTO LOPEZ Erik L,0-2  5.1  24  29  100  7.27 
RICHETTI Carlos   0.0  11  43.20 
TASCHINI Paolo   1.2  40  12.60 
PALTRINIERI Alessio   1.0  13  24.00 
PETRALIA Alessandro   1.0  19  4.50 

Modena- Il Nettuno BC 1945 lascia la cadetteria grazie al successo di gara tre ottenuto con il risultato di 13-3 in terra modenese contro il Comcor Engineering Modena e festeggia la promozione in Serie A1 Baseball. La squadra di Guglielmo Trinci, messa in difficoltà per quasi due terzi di gara da un caparbio Modena Baseball, è la prima squadra della A2 Baseball 2020 ad ottenere la promozione nella categoria superiore. Per la compagine nettunese decisive la prestazioni di Ariel Soriano, Giuseppe Mazzanti e Paolino Ambrosino che mettono insieme 8 delle 15 valide battute dalla formazione laziale e 7 dei 9 punti battuti a casa dall’attacco.

Il Nettuno BC 1945 parte subito forte, mettendo le cose in chiaro già dal primo inning dove un paio di errori difensivi della difesa di casa (il primo, di Juan Carlos Infante in terza base su una potente rimbalzante di Peppe Mazzanti che non riesce a controllare) mettono in difficoltà il partente Erik Soto che vede entrare due punti su una volata di sacrificio di Ariel Soriano ed una valida a sinistra di Marcus van der Wijst che trova impreparato l’esterno Giorgio Tamburrini, colpevole del secondo errore. Andrea Pizziconi però non sembra essere in giornata positiva: viene salvato nel primo inning con un doppio gioco difensivo, Una azione in seconda base con Mattia Mercuri (Nettuno BC 1945) e Juan Carlos Infante (Comcor Engineering Modena) (PhotoBass)ma tiene i suoi con il fiato sospeso proseguendo con una base su ball a Luca Martone e colpendo Giuseppe Sciacca, prima di togliersi dai guai con uno strikeout su Romolo Pompilio. Scampato il pericolo, la squadra laziale allunga nel secondo attacco, dove entrano altri due punti con le battute di Andrea Sellaroli, Paolino Ambrosino e Giuseppe Mazzanti, che ispira il momentaneo 4-0. Nella parte bassa però il Comcor Engineering Modena reagisce contro un Andrea Pizziconi ancora alle prese con grossi problemi e messo in ulteriore difficoltà anche dalla difesa. Dopo i primi due battitori affrontati (Simone Campazzi, singolo, e Giorgio Tamburrini, arrivato in seconda su errore di Sellaroli) la situazione è di corridori agli angoli con zero eliminati che evolve con il primo punto modenese, battuto da un singolo nell’esterno centro di Marco Baraldi. Un sacrificio di Gianluca Scerrato serve a mettere in posizione punto Baraldi e Tamburrini mentre, con due eliminati, una base su ball conquistata da Lorenzo Scerrato serve a riempire le basi, che si svuotano in parte con un singolo da due punti che porta la firma di Luca Martone. Soto riempie le basi nel terzo ma riesce ad uscirne con uno strikeout (su Giordani) e la presa al volo da parte dell’esterno centro Campazzi su Sellaroli, mentre Pizziconi sembra riprendersi con un inning perfetto da tre strikeout per poi tornare a soffrire nuovamente nel quarto inning, dove riesce ad uscire da una situazione di basi piene. Soto controlla l’attacco nettunese nel quarto e quinto inning ma nel sesto inning le cose cambiano, con i nettunesi che costringono il dugout emiliano al primo cambio sul monte dopo un solo eliminato e due arrivi in base. L’esperto Carlos Richetti non riesce però a fermare il potente Giuseppe Mazzanti, che batte contro le recinzioni dell’esterno sinistro ottenendo tuttavia soltanto un singolo che riempie le basi. Tocca ad Alberto Mineo, approfittando di un errore di tiro dello stesso Richetti, battere il punto del 5-3 e dare via ad una ripresa che termina dopo un altro cambio sul monte (Paolo Taschini per Richetti) ed altri cinque punti segnati con un doppio di Soriano (contro Richetti), un lancio pazzo ed una volata di sacrificio. Sul 10-3 la partita ha ormai poco da dire con un Modena che nel settimo inning non approfitta di due basi su ball concesse da Andrea Pizziconi e rimane vittima degli strikeout numero sei e sette del lanciatore campione d’Italia e d’Europa nel 2019 con la UnipolSai Fortitudo Bologna, per poi incassare altri due punti con una lunga volata di Giuseppe Mazzanti, poi arrivato a casa su lancio pazzo di Taschini. Valerio Simone, schierato da Guglielmo Trinci per aprire il settimo inning, infila strikeout a ripetizione e respinge l’attacco della squadra di casa nel settimo e ottavo inning mentre nel nono inning l’attacco nettunese, contro il nuovo entrato Alessandro Petralia, riempie le basi con zero eliminati riuscendo tuttavia a segnare soltanto un punto con una volata di sacrificio di Giuseppe Mazzanti che chiude con 3 punti battuti a casa. A chiudere la partita ci pensa Federico Pecci con due strikeout su Luca Martone e Alessio Corrado e la presa al volo dell’esterno destro Federico Giordani sulla volata di Luca Gibertini.

IL TABELLINO

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento