Bonaventura sarà il “jolly” della Fiorentina per raggiungere l’Europa League? Ed il suo sogno…

Il principale obiettivo della Fiorentina in questa sessione di calciomercato estivo, è stato quello di “invecchiare”, si fa per modo di dire, una rosa ricca di giovani promettenti con un buon mix di calciatori con esperienza. Tra i giocatori a parametro zero ingaggiati (Borja Valero, Callejon e Bonaventura) spicca quest’ultimo, un ottimo rinforzo per il centrocampo della squadra di mister Iachini.

Giacomo “Jack” Bonaventura, classe 1989, ha debuttato in Serie A il 4 maggio 2008 con indosso la maglia dell’Atalanta. Nel 2014 poi è stato acquistato dal Milan per circa 7 milioni, siglò subito la sua prima rete nella massima serie al debutto nelle fila rossonere. Poi, dopo ben 7 anni nel club milanese nei quali ha collezionato 155 presenze e 30 gol, il contratto alla fine di questa stagione non gli è stato rinnovato. “Una loro scelta, ne ho preso atto e l’ho accettata” ha detto il centrocampista settempedano. Per lui è arrivata subito una grande occasione in un club prestigioso come quello viola dove proseguire la sua carriera calcistica. “Mentre ero in ritiro con la Nazionale italiana ho ricevuto la chiamata della Fiorentina, ho detto subito sì senza pensarci nemmeno un secondo. Credo sia un club con ottime prospettive, possiamo arrivare in Europa” questa è l’idea di Bonaventura sulla sua nuova avventura. Il suo sogno? Segnare la rete decisiva che regala alla Fiorentina ed a tutti i suoi tifosi il ritorno del club gigliato in Europa League.

La Fiorentina ha trovato così un elemento di valore che porta ordine nel centrocampo viola, tanto che nelle prime tre gare del campionato il mister ascolano ha deciso di schierarlo sempre dal 1′ all’interno del suo 3-5-2. Contro lo Spezia parte ancora una volta favorito sui compagni di reparto per una maglia da titolare insieme a Gaetano Castrovilli e Sofyan Amrabat. Se si dovessero cambiare modulo, il giocatore marchigiano continuerà a trovare spazio? Viste le sue caratteristiche offensive ed il gran tiro dalla distanza, potrebbe essere la carta da giocare a gara in corso per cambiare il risultato della partita? Ai posteri l’ardua sentenza ma sicuramente Jack si rivelerà un jolly importante per la squadra toscana.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento