calcio: Alessandro “Coppins” Coppini scrive: -56 all’alba

Calcio- “Post” Derby dell’Appennino

IL COMMENTO DI ALESSANDRO “COPPINS” COPPINI : 56 GIORNI ALL’ALBA

Entra Babacar e segna, Corvino che dovrebbe battere un bel pugno sul tavolo viola,il Franchi ieri (27.500 presenti)

di Alessandro “Coppins” Coppini

Firenze- Non riserva ormai niente di positivo questo campionato, indipendentemente da quello che succede in campo. Perché oggi la Fiorentina vince la sua terza partita consecutiva, sempre per uno a zero, gioca anche bene meritando perciò i tre punti e ritrova un Borja Valero che non si vedeva da tempo. Puntualizzazione doverosa: nel giudicare allenatore e squadra, ci siamo dimenticati quanto lo spagnolo sia stato importante negli ultimi anni, e al suo calo (che dura da molto) dovevamo attribuire una buona percentuale delle difficoltà incontrate. Entra e segna Babacar, giocatore troppo semplice per il calcio moderno, ma attaccante che segna spesso rispetto ai minuti giocati. E la difesa non prende reti per la quarta volta consecutiva. Eppure tutto il positivo di giornata viene offuscato dal clima che circonda squadra, società e tifosi. Sousa si permette scherzi verbali di modestissima efficacia, mettendo però a nudo la debolezza della società. In certe occasioni un bel pugno sul tavolo seguito dal classico “Ora basta!” sarebbe l’ideale. Ma Corvino non sembra in grado di batterlo quel pugno. Si spera che con un allenatore da lui scelto, ci sia più polso nella conduzione tecnico-ambientale , perché di allenatori ben pagati che si lamentano ne abbiamo avuti abbastanza. Tra 56 giorni il campionato finisce, e si volta pagina. O almeno si spera, perché questa società non ne azzecca una. Non tanto per i soldi che spende (che non sono pochi, ma piuttosto spesi male) ma per la gestione giornaliera: per Fiorentina-Bologna la Maratona centrale costava 25 euro. Chi per passione aveva dato fiducia a scatola chiusa, facendo a luglio un abbonamento, ha speso per lo stesso posto 35,2 euro. Sembrerà una sciocchezza, ma in realtà e una mancanza di rispetto per il tifoso fedele, il cui risultato finale è lo stadio semivuoto di oggi. Meditate genere, meditate….

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento