Calcio: “Allianz/ Stadium” ancora tabù per i viola

Calcio: Altro ko in casa dei bianconeri
LA JUVENTUS AUMENTA  IL NETTISSIMO VANTAGGIO MA NOI SPEREREMO SEMPRE…
di Alessandro “Coppins” Coppini e Stefano Ballerini

Firenze- Altra “girata” altra sconfitta ; all’Allianz/Stadium ieri sera è andata in scena l’ 80° sfida torinese tra Juventus e Fiorentina.

I PRECEDENTI – L’ultima vittoria degli uomini oggi allenati da Allegri in Serie A contro la Fiorentina, in casa, è datata dunque da ieri : 20 Settembre  2017; stavolta  la gara si chiude col gol di Mandzukic al 62° su azione però DI FUORIGIOCO

Dunque adesso  il più recente successo dei fiorentini in trasferta è del lontano 2 marzo 2008, quandola Viola violò l’allora campo juventino al “Comunale” con  i gol di Gobbi, Papa Waigo e Osvaldo consentirono agli ospiti di superare le marcature di Sissoko e Camoranesi, fissando il risultato sul 2-3.

La vittoria casalinga più larga in favore della Juventus è avvenuta nella stagione 1928/29, quando il risultato fu addirittura di 11-0. La Fiorentina, invece, nella stagione 1955/56 si impose per 0-4. Nella scorsa stagione la Juventus si impose all’andata (per 2-1 a Torino), mentre i viola ebbero la meglio al ritorno (2-1 all’Artemio Franchi).

LE STATISTICHE – Juventus e Fiorentina si sono incontrate adesso 159 volte in Serie A: nelle 80 partite in casa, i torinesi hanno collezionato 55 vittorie, 20 pareggi e 5 sconfitte, segnando 179 gol e subendone 65. Tenendo conto anche delle gare disputate con i toscani padroni di casa, è sempre la Juventus a restare in vantaggio, con 76 vittorie, 50 pareggi e 32 sconfitte. In totale, in questi 159 incontri sono stati messi a segno 440 gol, di cui 272 dai piemontesi e 168 dai viola.

Un vero peccato la sconfitta seppur con gli “altissimi onori delle armi” laddove Pioli ha azzeccato tutto chiudendo “in gabbia” Dybala costringendo la “stellina argentina” ad una gara totalmente amorfa che lo ha portato ad essere sostituito nella ripresa, laddove Astori e Pezzella hanno chiuso un “iper deludente ancora una volta appesantito” Higuain e solo per l’amnesia di Bruno Gaspar (4) subentrato a Laurini ha dato via libera al colpo di testa in tuffo vincente di Mandzukic ripetiamo in off side non visto da nessuno, ma sentenziato dal nostro “fermo immagine”.

Una buona Fiorentina che seppur non tirando mai nello specchio della parta bianco-nera ha messo in “ambasce” Allegri chiudendo i primi 45 minuti  sullo 0-0 meglio dell’anno scorso quando prendemmo gol al 31° , e nella ripresa dove in 10 per l’espulsione di Badelj, non dandolo mai a vedere, abbiamo attaccato “quasi all’arma bianca” sfiorando anche il gol.

Dunque seppur con la 3° sconfitta in 5 gare con la Viola che rimane nella colonna di sinistra, sguardi già tesi al match difficilissimo di Domenica con la “straripante” Atalanta di Mister Gasperini capace ieri sera di “annichilire” il Crotone sotto un diluvio di gol, sventolando all’undici “pitagorico” la classica “Manita” sul 5-1 finale.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento