Calcio: Conclusione indecorosa per i Viola: Pescara raggiunto sul 2-2

Calcio: Indecorosa conclusione di un campionato “iper” deludente

LA FIORENTINA FALLISCE ANCHE CON l'”ULTRA” RETROCESSO PESCARA : 2-2

Sotto 0-2 tra le bordate dei fischi dei pochi presenti i viola”la svangano” sul 2-2 con

Saponara e Vecino

La Curva Fiesole “polemica” la Fiorentina di stasera e gli spalti semi deserti al Franchi

FIORENTINA: DRAGOWSKI, TOMOVIC, GONZALO RODRIGUEZ (BORJA VALERO

13″ st), ASTORI, SALCEDO, VECINO, CRISTOFORO (TELLO 22″ st), CHIESA,

SAPONARA, BERNARDESCHI (HAGI 10″ st), BABACAR

A disposizione: Sportiello, Tatarusanu, De Maio, Milic, Sanchez, Maxi Olivera,

Tello, Borja Valero, Hagi, Badelj, Ilicic, Kalinic

PESCARA: FIORILLIO, ZAMPANO, CAMPAGNARO, FORMASIER, BIRAGHI,

MEMUSHAJ, BRUGMAN, VERRE, MURIC (MITRITA 26″ st), BAHEBECK

(COLUIBALY 41″ st), CAPRARI

A disposizione: Bizzarri, Cerri, Mitrita, Coda, Coulibaly, Coda, Milicevic, Cubas,

Del Sole

Arbitra l’incontro il Sig. MARTINELLI – Assistenti arbitrali: DE MEO e SECHI –

Arbitri di area: MASSA e PASQUA – Quarto uomo: DOBOSZ

MARCATORI: CAPRARI 14″ pt (P); BAHEBECK 19″ st (P); SAPONARA 20 st (F);

VECINO 39″ st (F);

AMMONITI: CHIESA 36″ pt (F); CHIESA 37″ pt (F)

ESPULSO; CAMPAGNARO 41″ pt (P); HAGI 31″ st (F);

NOTE: 24.519 spettatori di cui 4.465 paganti per un incasso di € 365.518,00

di Fabio Fallai, Fotoservizio dal Franchi di Tiziano Pucci; Francesco Matteini; Stefano Ballerini

Firenze- PER FORTUNA E’ FINITA…NON SE NE OTEVA DAVVERO PIU’….Una Fiorentina in

10 soffre ma agguanta un insperato pareggio con un Pescara sprecone che non è riuscito

a gestire il doppio vantaggio. Ancora un arbitraggio scandaloso (rigore netto non fischiato

e gestione dei gialli almeno discutibile) ma la notizia è che Hagi è un prospetto e che

Dragowski ha grossi margini di crescita. Finisce una stagione travagliata, senza neanche

troppa contestazione ma tanta, tanta rassegnazione.

Non si vede la fine del tunnel e l’addio di Gonzalo è un ennesimo momento di lacerazione.

Molti striscioni contro la Società (uno anche contro Guetta) e mentre Gonzalo lancia la

maglia in Curva Fiesole, lo stadio si svuota mestamente, senza entusiasmi e senza troppe

speranze per un futuro ancora incerto.

BUONE VACANZE

dal Franchi Fotoservizio di Tiziano Pucci

L’LTIMA SALA STAMPA DI PAULO SOUSA:” NON TI VOGLIO PIU’ VEDERE NE SENTIRE”

Oggi la mando ( su www.firenzeviolasupersportlive.com) perchè avevo un collaboratore al

Franchi, da domani aspetto Stefano Pioli o “chi per Lui..”

LE PAGELLE di FABIO FALLAI

DRAGOWSKI 6,5 Incolpevole sui 2 gol e attento in almeno due occasioni

TOMOVIC 5 – C’è sempre lui in mezzo ai 2 gol del Pescara. Sul primo in modo evidente,

ma anche sul secondo lascia fuggire il suo uomo. Peccato

GONZALO RODRIGUEZ 5,5 – Molti errori e pochi spunti di classe. Forse l’emozione gli

gioca un brutto tiro, ma il suo finale di stagione è deludente

ASTORI 6 – Vero pilastro della difesa, svetta anche in attacco (sul suo colpo di testa

negato un rigore solare)

SALCEDO 5,5 – Senza infamia e senza lode

VECINO 7 – Il suo tiro all’incrocio dei pali merita da solo il voto alto

CRISTOFORO 5 – Inconcludente, involuto, lento, non incide mai sulla partita

CHIESA 4,5 – Ingenuo il fallo da dietro che gli costa l’espulsione e costringe la squadra

agli straordinari

SAPONARA 5,5 – Il gol gli alza il voto ma per lunghi tratti della partita non ha mai fatto

vedere numeri da giocatore di livello

BERNARDESCHI 5 – Non incide mai e viene sostituito perché evanescente

BABACAR 5,5, – Fallisce il gol del 3-2 ma non è mai veramente servito dai compagni

TELLO s.v.

BORJA VALERO 6,5 – La sua spinta contribuisce molto al pareggio della Fiorentina.

Carattere.

HAGI 6,5 – Personalità e numeri di classe. Il ragazzo ha un’autostrada davanti a sé

Fiorentina-Pescara 2-2: io l’ho vista così (Degna conclusione

di una indegna stagione)

Scritto da: Francesco Matteini in Evidenza, Fiorentina 28/05 23:00 1 Commento

Degna conclusione di una indegna stagione. Non vale eneanche la pena di dissertare sulla

partita. Men che meno lanciarsi in giudizi articolati sulla prestazione dei singoli. Il voto

basta e avanza. Salcedo ala sinistra è l’ultima invenzione da apprendista stregone.

Finalmente si tira giù il bandone su uno dei campionati più amari che la Fiorentina abbia

vissuto, e non tanto per il risultato in classifica.

Tra passi indietro, conte annunciate, rinnovi problematici il futuro si presenta con un

enorme punto interrogativo. Ma qualsiasi cosa sarà meglio di questa palude nauseabonda.

Dragowski 5,5

Tomovic 5,5

Astori 6

Gonzalo 8 – Alla carriera. Sono in pedi e applaudo un grande campione.

Salcedo 5,5

Cristoforo 5

Vecino 6

Chiesa 4

Bernardeschi 5

Saponara 6

Babacar 5

Hagi 6

Borja Valero 6

Tello 5

Arbitro Martinelli  & C. 5,5

Commento Sky Polizzi-Zaccarelli 5 – Che noia!

Finisce la partita: FIORENTINA 2 – PESCARA 2

91″ Babacar in contropiede calcia alla sinistra di Fiorillio e sfuma un’altra occasione

90″ 3 minuti di recupero

89″ Caprari si divora il gol del vantaggio. E sulla ripartenza anche Tello sbaglia una facile

occasione

88″ Angolo per il Pescara: Tomovic devia il tiro di Verre. Niente da segnalare

86″ Esce Bahebeck ed entra Coulibaly

84″ Garn tiro nel sette di Vecino, imparabile e Fiorentina pareggia.

FIORENTINA 2 – PESCARA 2

82″ Ancora Saponara pericoloso, costringe con un colpo di testa Fiorillio ad una

deviazione in angolo

80″ Ennesimo fallo su Hagi, ma l’arbitro continua a non estrarre il cartellino giallo

77″ Punizione di Caprari e Dragowski devia in angolo

76″ Ammonito Hagi per fallo in veste di difensore

73″ Saponara si divora letteralmente il pareggio calciando prima su Fiorillio e poi sulla

testa di Zampano che devia in angolo: dal cross Babacar di testa, fuori di un soffio

72″ Bahebeck si divora il gol del 1-3 calciando a lato dal centro dell’area

71″ Zeman sostituisce Muric con Mitrita

69″ Babacar di testa prova a sorprendere Fiorillio ma la deviazione è lenta

67″ Esce Cristoforo ed entra Tello nella Fiorentina

65″ Accorcia la Fiorentina con Saponara ben servito da Babacar .

FIORENTINA 1 – PESCARA 2

64″ Raddoppio del pescara con Bahebeck che batte Dragowski in uscita, dopo che

Tomovic lo aveva perso. FIORENTINA 0 – PESCARA 2

63″ Campagnaro ha l’occasione del raddoppio ma calcia alto

62″ Calcio di rigore netto non fischiato alla Fiorentina per fallo di mano su colpo

di testa di Astori

61″ Atterrato Hagi: punizione dai 30/35 metri. Batte lo stesso Hagie costringe Fiorillio

ad un difficile intervento in angolo

58″ Esce Gonzalo Rodriguez (e la squadra si schiera per farlo passare tra due ali e

abbracciarlo) ed entra Borja Valero

58″ Prova anche Hagi da fuori: altissimo

55″ Sousa toglie Bernardeschi ed inserisce Hagi

54″ Prova Vecino da fuori, alto.

53″ Ennesimo angolo per il Pescara regalato da Tomovic: ancora pericolosa con

Caprari la squadra di Zeman che conquista un altro angolo.

51″ Contropiede Pescara: Caprari costretto in angolo da Astori. Riparte la Fiorentina

48″ Annullato un gol a Bahebeck per fuorigioco

47″ Tiro di Babacar, deviato, facile parar di Fiorillio

Inizia il secondo tempo: Fiorentina in inferiorità numerica.

Un bel “GRAZIE RAGAZZE” dalla Curva Fiesole: simpatico anche il coro successivo.

Fuori le ciocce, tirate fuori le ciocce. Grandi!!

Entrano in campo le ragazze dalla FIORENTINA WOMEN Campionesse d’Italia, che con

il tricolore al petto sfilano nello stadio raccogliendo il meritato trionfo. Brave ragazze!!

Finisce il primo tempo: FIORENTINA 0 – PESCARA 1

44″ Tiro da fuori anche di Saponara, alto

43″ Tiro da fuori di Memushaj, para Dragowski

41″ Ammonito Campagnaro per trattenuta di Bernardeschi

40″ Pescara ancora pericoloso in contropiede: la palla supera tutta l’area piccola

senza che nessun attaccante biancoceleste possa intervenire

37″ Secondo giallo a Chiesa per intervento da dietro su Caprari e Fiorentina in 10

36″ Ammonito Chiesa perché ha tirato dopo che l’arbitro aveva fermato il gioco

34″ Punizione dal limite dell’area centrale per atterramento di Bernardeschi: batte lo

stesso Bernardeschi sulla barriera

29″ Arriva da dietro Chiesa e calcia di potenza ma senza precisione

25″ Anticipato in uscita Caprari da Dragowski. Sulla ripartenza Chiesa offre un bel

pallone al centro a Saponara ma il suo tiro è contrato da Campagnaro

22″ Incursione dalla sinistra di Muric; libera Tomovic

17″ Atterrato Babcar sul limite destro dell’area: punizione battuta da Bernardeschi

deviata in angolo per pochi centimetri dalla barriera

16″ Bernardeschi al tiro da fuori, esce di un soffio

14″ Pescara in gol in contropiede: Caparri salta Gonzalo e Tomovic e insacca.

FIORENTINA 0 – PESCARA 1

12″ Angolo per il Pescara: ancora Caprari pericoloso costringe Dragowski ad una

difficile ribattuta da terra

9″ Cristoforo anticipa di testa Caprari e manda in angolo: Pescara pericoloso

6″ Tiro di Chiesa deviato in angolo: si riparte da Dragowski

4″ Angolo per il pescara: tiro di Bahebeck parato da Dragowski

3″ Babacar dalla distanza, tiro altissimo

2″ Saponara al centro dell’area, respinge Fornasier

Calcio di inizio affidato alla Fiorentina

Un minuto di silenzio in ricordo dell’ex arbitro Farina

Presentazione ufficiale delle squadre davanti alla Tribuna

Circa 10.000 spettatori per il congedo alla squadra viola

Sfilano anche le ragazze della Fiorentina Women’s Campioni d’Italia di Calcio

Femminile

Si chiudono anche i festeggiamenti per i 90 anni della Fiorentina: in campo i

protagonisti della stagione 2003/2004 che riportarono la Fiorentina in serie A.

Giovanni Galli (dirigente), Niccolini, Rizzo, Viali, Vrizas, e il grande allenatore

e tifoso viola

Emiliano Mondonico. Uno scrosciante applauso li accoglie in campo

Squadre in campo per il riscaldamento

Formazione completamente rivoluzionata per l’ultima partita di Paulo Sousa alla

guida della compagine viola: in porta Dragowski e fiducia a Salcedo, Cristoforo,

Saponara e Babacar.

In panchina Sanchez, Tello, Borja Valero, Ilicic e Kalinic.

Sousa prova a regalare l’ultima emozione ai tifosi viola (ma la vera emozione sarà la

conclusione di questo anonimo Campionato e il saluto al Mister portoghese –

di cui in pochi sentiranno la mancanza). Partita inutile: anche vincendo la Fiorentina

sarà ottava (o forse settima se l’inter non vince con l’Udinese) ma comunque a un

punto dal Milan e dal sesto posto utile per accedere ai preliminari di Europa League.

Dopo le dichiarazioni di Andrea Della Valle, il comunicato della Curva Fiesole,

le sparate di Gonzalo in conferenza stampa, la confusione è totale sotto il cielo viola e

non si vedono luci chiarificatrici. L’unica motivazione per essere oggi a vedere la partita

può essere sola questa vedere di persona fino a che punto possiamo riuscire a farci del

male: e non sarà comunque un bello spettacolo

Formazioni ufficiali:

FIORENTINA: DRAGOWSKI, TOMOVIC, GONZALO RODRIGUEZ, ASTORI,

SALCEDO, VECINO, CRISTOFORO, CHIESA, SAPONARA, BERNARDESCHI,

BABACAR.

A disposizione: Sportiello, Tatarusanu, De Maio, Milic, Sanchez, Maxi Olivera,

Tello, Borja Valero, Hagi, Badelj, Ilicic, Kalinic

PESCARA: FIORILLIO, ZAMPANO, CAMPAGNARO, FORMASIER, BIRAGHI,

MEMUSHAJ, BRUGMAN, VERRE, MURIC, BAHEBECK, CAPRARI

A disposizione: Bizzarri, Cerri, Mitrita, Coda, Coulibaly, Coda, Milicevic, Cubas,

Del Sole

Arbitra l’incontro il Sig. MARTINELLI – Assistenti arbitrali: DE MEO e SECHI –

Arbitri di area: MASSA e PASQUA – Quarto uomo: DOBOSZ

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento