Calcio: Spalletti “graziato”: tolta la squalifica, restano 5000 euro di multa

L’Inter può sorridere: accolto il ricorso | Spalletti in panchina contro la Fiorentina

Tolta la squalifica al tecnico nerazzurro a cui è stata invece comminata una multa di 5mila euro

Luciano Spalletti se la ride….

Milano- L’ambiente interista può sorridere…a Luciano Spalletti è stata tolta la squalifica e stasera il tecnico di Montespertoli potrà essere  regolarmente sulla panchina dell’Inter nell’anticipo della sesta giornata di Serie A contro la Fiorentina. E’ stato infatti accolto il ricorso d’urgenza proposto dal club nerazzurro contro la squalifica di una giornata scaturita dall’atteggiamento giudicato polemico da parte dell’allenatore dopo il gol vittoria contro la Samp di Marcelo Brozovic. Al tecnico è stata comminata invece una multa di 5 mila euro.

Il verdetto favorevole al tecnico interista è arrivato nel primissimo pomeriggio: la strategia della società ha puntato tutto sul fatto che la squalifica si basava non su dati oggettivi e concreti ma solo su una interpretazione, una sanzione considerata ingiusta e ingiustificata che se confermata avrebbe oltretutto creato un precedente alquanto pericoloso. Spalletti potrà quindi sedersi in panchina in quella che sarà la sua 450esima partita da allenatore.

E dunque, ora, testa alla Viola. La partita che solo nelle ultime 4 sfide a San Siro ha regalato 15 gol, con due vittorie per parte, il match che quest’anno più che mai pone sotto i riflettori Maurito Icardi che ai toscani ha segnato in carriera 10 gol (la squadra che assieme alla Samp ha bucato più volte): per l’argentino, però, c’è oggi un record negativo da cancellare, quello zero nel tabellino marcatori di Serie A che dopo cinque giornate (quattro i match disputati vista l’assenza a Bologna) rappresenta per lui un inedito assoluto.

Numeri alla mano, però, è la Fiorentina a giudare le danze, visto che tutti i dati sono a favore dei viola: tre punti in più in classifica (10 contro 7), attacco più prolifico (11 contro 6) e difesa più bilndata (3 gol subiti per gli uomini di Pioli contro i 4 dei nerazzurri). Ingredienti insomma per una sfida mai banale e oggi ancor più pesante: per l’Inter l’occasione per il rilancio definitivo dopo i successi in extremis contro Tottenham e Samp, per la Fiorentina la chance per gustarsi una notte almeno al secondo posto solitario alle spalle della Juve.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento