Category Archives: FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

TENNIS- ATP Halle: Berrettini supera Seppi in rimonta. A Parma Jacopo Berrettini accede ai quarti

Ad Halle Matteo Berrettini trova per la prima volta in carriera la qualificazione ai quarti di finale di un Atp 500. Il classe ’96 romano, numero 22 del mondo, riesce ad avere la meglio su Andreas Seppi in rimonta. Il veterano classe ’84 gioca alla grande per un set e mezzo e porta a casa il primo parziale 6-4. Col proseguire della partita però Berrettini riesce a prendere in mano il gioco, e a schiacciare l’avversario, rimontando e chiudendo 4-6/6-3/6-2. A Seppi resta comunque la soddisfazione di aver strappato il servizio ed un set ad un giocatore che non aveva concesso alcunché per 6 partite consecutive. Matteo Berrettini se la vedrà adesso con Khachanov, battuto di recente a Stoccarda. Nel circuito Challenger arrivano subito due nette sconfitte per gli azzurri Raul Brancaccio e Andrea Vavassori sulla terra rossa di Parma. Il primo cade contro il veterano Tomas Robredo, per 2-6/3-6, mentre il secondo cede all’argentino Collarini, che si impone 6-2/7-5, rimontando dallo svantaggio di 5-4 e servizio Vavassori nel secondo set. Bellissima vittoria invece per Jacopo Berrettini, che vince in 2 set contro l’australiano Grills, lasciando appena 5 game all’avversario (6-1/6-4). Il classe ’98 emula il fratello portando a casa la partita e troverà il tedesco Lenz ai quarti di finale.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Pradè e Montella studiano la nuova Fiorentina. C’è una squadra da rifare

Tra pochi giorni, come abbiamo già scritto, Pradè incontrerà Commisso a Firenze per delineare il mercato della Fiorentina che dovrà sfoltire la rosa attuale, piena di calciatori non adatti a Montella, e poi dovrà ricostruire una squadra proprio a immagine e somiglianza del tecnico viola.

Pradè e Montella intanto si sentono quotidianamente per costruire al meglio la Fiorentina del domani. Sarà un mercato molto diverso dal recente passato visto che Corvino agiva in totale autonomia non seguendo granché le linee guida del tecnico di turno. Montella ha già le idee chiare per il suo 4-3-3 e le ha già esposte in linea generale sia a Joe Barone sia a Pradè nell’incontro che c’è stato a Roma qualche giorno fa.

L’idea della nuova Fiorentina parte proprio dal rapporto stretto tra Montella e Pradè con l’idea di costruire da subito una squadra divertente sì ma anche davvero molto competitiva. Missione difficile ma non impossibile, ma prima di partire con gli acquisti serve un incontro con Commisso, che come detto ci sarà nei prossimi giorni, con il proprietario della Fiorentina che dirà quanto si può spendere e soprattutto di quanto si potrà alzare il monte ingaggi.

Ad oggi Pradè ha sondato già tanti nomi, in ogni reparto, si è costruito con Montella una lista con i preferiti e le relative alternative. E’ tutto pronto per l’inizio del mercato della Fiorentina, manca solo il timbro di Commisso.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

TENNIS- ATP Queen’s: Cecchinato battuto da Raonic. A Parma avanti Gaio e Travaglia

Torna in campo Marco Cecchinato dopo il cambio di allenatore ma deve subito arrendersi al canadese Raonic, in 2 set. Il siciliano cade 3-6/2-6 contro il forte classe ’90, e abbandona subito il torneo su erba del Queen’s di Londra. Sempre sull’erba esce di scena Salvatore Caruso, battuto in 3 set dal veterano giapponese Soeda, che rimonta dopo aver perso addirittura 6-0 il primo set, chiudendo 6-1/6-4. A Parma, arriva l’eliminazione come da pronostico per Gianluca Di Nicola, piegato senza affanno dal canadese Peliwo. Il punteggio è di 6-3/6-3 per il nativo di Vancouver. Partita avvincente quella tra gli azzurri Gaio e Bega, ed è il primo a spuntarla. Gaio si impone in 3 set (6-4/6-7/6-4), e agli ottavi di finale sfiderà Gianluigi Quinzi. Infine, avanti in 2 set Stefano Travaglia. Il marchigiano gioca bene e chiude 7-5/6-4 contro il bulgaro Kuzmanov e ora per lui c’è il derby con Andrea Pellegrino.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

TENNIS- Challenger Parma: Pellegrino e Quinzi agli ottavi, out Giannessi. In Francia ok Giustino

Sulla terra battuta di Parma proseguono le partite dei tennisti azzurri in gara. Bella vittoria per Andrea Pellegrino contro il brasiliano Clezar; il pugliese classe ’97 chiude in 3 set, rimontando l’avversario, e accede agli ottavi. Vince anche Quinzi, in modo agevole, contro Bortolotti. Il veneto chiude 6-1/6-3. Sconfitti in 2 set invece Andrea Basso e Alessandro Giannessi. Il primo cade contro l’australiano Banes (1-6/6-7), mentre il secondo si arrende al tedesco Lenz, che prevale per 6-1/6-4. Sconfitto Arnaboldi, che esce contro l’uruguaiano Cuevas in 3 set, facendosi rimontare. Vittoria in 2 set invece per Raul Brancaccio, che viaggia spedito agli ottavi grazie al successo su Gimeno-Traver, per 7-6/6-3. Il confronto generazionale tra Lorenzi e Zeppieri va a quest’ultimo, che la spunta in 3 set, per 6-3/1-6/6-4, e affronterà il bosniaco Fatic. Notizie positive arrivano dalla Francia. Lorenzo Giustino batte in 3 set il francese Muller, dopo aver perso 6-3 il primo set, e troverà il canadese Diez. Viene invece battuto Stefano Napolitano, che si fa rimontare sull’erba di Ilkley dal giovane francese Humbert, numero 64 del mondo.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Pradè e i tanti nomi di mercato in attesa della riunione con Commisso

Il mercato della Fiorentina non è ancora veramente iniziato perché il direttore sportivo Daniele Pradè deve incontrare Rocco Commisso per capire quali sono i suoi margini di manovra, ovvero quanto può spendere per un giocatore, qual è il budget totale e quanto si intende mettere come monte ingaggi. Da quello che si è potuto capire sino ad ora Commisso è uno che ha intenzione di spendere senza tirarsi indietro ma questo non vuol dire che la Fiorentina possa avere un monte ingaggi da Manchester City o che possa spendere centinaia di milioni di euro sul mercato.

Sarà certamente un mercato più entusiasmante degli ultimi anni ma sarà comunque nella norma, niente follie dunque. Pradè intanto sta seguendo tantissimi giocatori, solo a centrocampo il ds della Fiorentina ne sta monitorando almeno 5, ma non ne sta trattando uno in particolare proprio perché aspetta di capire da Commisso quali sono le sue idee. Il concetto è chiaro: se Commisso dice compra il migliore Pradè va su uno, se Commisso dice facciamo una buona squadra senza follie economiche Pradè ne sceglie un altro.

Tutto nella norma con Pradè e Commisso che si incontreranno all’inizio della prossima settimana. Gli obiettivi della Fiorentina sono anche già abbastanza chiari: un terzino destro, almeno tre centrocampisti e un grandissimo attaccante. Sul centravanti pare che Commisso abbia intenzione di spendere e non poco. Si parla dai 20 milioni di euro in su per trovare un centravanti vero, capace di garantire gol e qualità alla Fiorentina. Ancora non c’è il nome giusto ma dalla prossima settimana il mercato della Fiorentina prenderà il via a tutti gli effetti e allora sarà più facile arrivare ai nomi.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Italia, sconfitta indolore (e ingiusta) ma è prima del girone

L’Italia perde di misura col Brasile con un rigore trasformato al 74′ dalla stella Marta (17esimo gol in cinque Mondiali per lei, record assoluto anche tra gli uomini, superato Miroslav Klose). Un rigore che era stato concesso per un fallo di Elena Linari, apparso molto dubbio (quasi più un fallo di ostruzione che altro) ma confermato dal silent check…). Le azzurre hanno comunque tenuto botta al Brasile, che non abbiamo mai battuto nella storia, nonostante all’attivo per le brasiliane ci sia anche una traversa.

In ogni caso l’Italia per differenza reti è prima nel girone, e non era mai successo nella storia del calcio femminile italiano. Nell’altra sfida del girone infatti l’Austalia ha battuto la Giamaica per 4-1. Italia, Australia e Brasile sono tutte a 6 punti ma la differenza reti le classifica in quest’ordine.

Appunamento tra una settimana a Montpellier, martedì 25 alle 18, contro un’avversaria ancora da definire tra una delle terze degli altri gironi, probabilmente Nigeria o Cina. “Non esistono avversarie facili al Mondiale” ha comunque già ammonito il Ct Milena Bertolini, comunque soddisfatta per il bel traguardo raggiunto.

 

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

FUNERALI FRANCO ZEFFIRELLI: le immagini di Firenze Viola Super Sport

Circa 1.000 i fiorentini e non presenti al funerale del Maestro Franco Zeffirelli, scomparso sabato scorso all’età di 96 anni e salutato questa mattina, per l’ultima volta, nella sua Firenze. Un simbolo di fiorentinità in Italia e nel Mondo, oltre che un genio che ha lasciato il segno a livello culturale e artistico. Un amico di Firenze e un super tifoso della Fiorentina, che si è sempre contraddistinto per il suo modo di fare e di porsi con tutti e davanti a tutti.

La cerimonia funebre si è tenuta alle 11 di questa mattina presso il Duomo di Firenze. E moltissimi sono stati i personaggi e le istituzioni che hanno voluto rendere omaggio al Maestro Zeffirelli. Tra gli altri: il ministro Alberto Bonisoli, il prefetto Laura Lega, il governatore Enrico Rossi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, Eugenio Giani, l’ex sottosegretario alla presidenza del consiglio durante i governi Berlusconi, Gianni Letta. E ancora, presenti lo stilista Scervino, le gemelle Kessler e, per la Fiorentina, Giancarlo Antognoni insieme a Joe Barone, braccio destro del nuovo patron viola Rocco Commisso. Da sottolineare anche la presenza dei Cavalieri di Parte Guelfa.

La messa celebrata dal Cardinal Betori (“E’ stato protagonista universale dell’arte”, ha detto del Maestro Zeffirelli) ed è terminata tra gli applausi spontanei di coloro che porteranno sempre con sé il ricordo e l’esempio di cultura, di stile e fiorentinità di Franco Zeffirelli.

 

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

TENNIS- ATP Halle: Esordio positivo per Seppi, Berrettini vince ancora. A Parma avanti un ottimo Vavassori

Sull’erba di Halle, che spesso gli ha regalato soddisfazioni, arriva una vittoria piuttosto agevole per Andreas Seppi, che in 2 set ha la meglio sul tedesco Mats Moraing. Il punteggio finale è di 6-4/7-6 per il tennista di Trento, che accede agli ottavi di finale in cui affronterà un ostacolo attualmente proibitivo, come Matteo Berrettini. Il ragazzone romano, reduce dalla splendida vittoria a Stoccarda, supera con freddezza con un doppio 6-4 il solido Basilashvili, vincendo la sesta partita di fila sull’erba. Nel circuito Challenger, prestazione eccellente e sorprendente per Andrea Vavassori, che supera in 2 set il boliviano Dellien. Il bergamasco lascia appena 2 game all’avversario, dominando la partita contro un tennista nei primi 100 del ranking Atp. Il classe ’95 ottiene il pass per gli ottavi e se la vedrà con l’argentino Collarini. Avanti anche il fratellino di Berrettini, il classe ’98 Jacopo, che chiude in 2 set grazie ad un’ottima prova contro il serbo Petkovic e avanza agli ottavi, in cui troverà l’australiano classe ’95 Grills.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

TENNIS- Challenger Parma: Bene Berrettini junior, avanti Bortolotti e Di Nicola. A Bratislava out Rondoni

Seconda giornata al Challenger di Parma. Bella vittoria di Jacopo Berrettini ai danni di Lorenzo Musetti. Il classe ’98 fratello di Matteo si impone in 2 set, chiudendo 6-4/7-5 contro il classe 2002 di Carrara, ed ora troverà il serbo Petrovic ai sedicesimi. Sconfitto in 2 set invece Riccardo Bonadio, che si arrende al tedesco Lenz, (6-7/2-6). Avanti in 3 set Marco Bortolotti, che riesce ad avere la meglio sul 2001 Maggioli, per 6-1/2-6/6-2. Il prossimo avversario del romagnolo sarà Quinzi. Bel successo per Di Nicola sul francese Escoffier. Il classe ’95 chiude 7-5/6-2 e se la vedrà col canadese Peliwo ai sedicesimi. Vince in 3 Andrea Basso contro il giovane Forti, e accede al secondo turno in cui troverà l’australiano Banes. A Bratislava esce invece subito di scena Pietro Rondoni. Il tennista italiano viene rimontato e battuto in 3 set dal tedesco Hassan, e abbandona al primo turno la competizione. Vince invece Stefano Napolitano al primo turno a Ilkel. Sull’erba inglese il classe ‘95 supera 7-6/6-2 Broady e ai sedicesimi sfiderà il francese Humbert.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Baseball & Softball: Il Diamante ..tutto ciò che fa “batti & Corri”…

Baseball: il “Diamante” di Giovedi 20 Giugno

A1/m: Due sweep  per Sipro Nettuno City e Parmaclima; il San Marino  fa 1-1 stendendo  l’UnipolSai Bologna

A2/M 2 sconfitte per la Fiorentina Baseball FirenzeViolaSupersport battuta in casa dal Collecchio

A2/f Softball: Buon pareggio per la capo classifica Sestese col Macerata

In collaborazione con Fibs.it e Alessio Baroncini.it .

Ospite televisiva Simona Nava

Firenze- Un totale di quattro fuoricampo e le grandi giornate di Leomart Rodriguez, Beppe Mazzanti e Nicola Garbella permettono al Sipro Nettuno Baseball City di lasciare il “Teseo Bondi” con una vittoria per 17-1 al settimo inning contro l’Autovia Castenaso. Manifesta superiorità e sweep anche per il Parmaclima, che con un grandioso Ricardo Paolini (5-6, 3 RBI) vincono per 16-6 in casa contro il Godo Baseball. Importante riscatto del San Marino Baseball, che sconfigge l’UnipolSai Fortitudo Bologna con il risultato di 11-7. Adesso Nettuno City, Parmaclima e San Marino sono appaiate a sole 3 lunghezze dai campioni d’Italia e d’Europa.

UNIPOLSAI BOLOGNA vs SAN MARINO BASEBALL. 3-2 /

SAN MARINO BASEBALL vs UNIPOLSAI BOLOGNA. 11-7

AUTOVIA CASTENASO vs SIPRO NETTUNO BASEBALL CITY. 10-11/ 1-17 al 7°

GODO BASEBALL vs PARMACLIMA. 3-8 Inn: 10/ 16-6 all’8°

RANGERS REDIPUGLIA Riposa

Classifica:

UNIPOLSAI BOLOGNA 14 12 2 857 0.0
SIPRO NETTUNO BASEBALL CITY 14 9 5 643 3.0
SAN MARINO BASEBALL 14 9 5 643 3.0
PARMACLIMA 14 9 5 643 3.0
RANGERS REDIPUGLIA 12 4 8 333 7.0
GODO BASEBALL 14 3 11 214 9.0
AUTOVIA CASTENASO 14 2 12 143 10.0

Il Sipro Nettuno City non ha lasciato scampo all’Autovia Castenaso ed ha concluso la trasferta emiliana con uno sweep. Gli uomini del manager Gary Villalobos hanno conquistato il successo per manifesta superiorità al termine del settimo inning chiuso con il risultato di 17-1. L’inizio è stato da incubo per la formazione di Marco Nanni che è stato costretto a togliere dal monte Diego Fabiani dopo otto battitori affrontati nel primo inning con un solo eliminato e cinque punti segnati dall’attacco nettunese con groundout di Angulo e i doppi consecutivi di Beppe Mazzanti, Ustariz e Vasquez oltre alle basi ball conquistate da Alvarez – poi rimpiazzato da Nicola Garbella (3-4, RBI) – e da Giovanni Garbella. Anche Canellini, il sostituto di Fabiani, ha fatto fatica e nel secondo inning ha visto entrare tre punti battuti da Nicola Garbella (doppio) e da un fuoricampo da due punti di Mazzanti (3-5, 5 RBI). Il Nettuno City viaggia a vele spiegate e nel quarto inning firma anche il 10-0 provvisorio con altri due punti battuti a casa dal solito Mazzanti (doppio). L’Autovia Castenaso cerca la reazione e nella parte bassa del quarto riempie le basi con tre singoli consecutivi contro il partente Paolo Taschini, ma è costretta ad accontentarsi solamente di un punto (battuto da Alfinito). La squadra ospite invece non molla la tensione e tra sesto e settimo inning segna altri sette punti grazie ad un totale di tre fuoricampo, due battuti da Leomart Rodriguez (2-4, 4 RBI) ed uno da parte di Ustariz.

IL TABELLINO

Bottino pieno e vittoria per manifesta superiorità anche per il Parmaclima che al “Cavalli” respinge il Godo Baseball con il risultato di 16-6 all’ottavo inning. È stata la partita della carriera per Ricardo Paolini che chiude la sua giornata con un 5-6, cinque corse a casa, tre doppi ed altrettanti punti battuti. I ducali hanno colpito subito nelle prime due riprese segnando cinque punti approfittando di un errore della difesa romagnola ma soprattutto delle battute di Poma (3-6, 3RBI) e Mercuri nel primo inning, e di Paolini (triplo) e Mirabal (singolo) nel secondo inning. La squadra di casa dilaga nel quarto inning portandosi sul 7-0 grazie all’asse Sebastiano Poma-Aldo Koutsoyanopulos (1-2, RBI), che contro il nuovo entrato Alessandro Ciarla (entrato per il partente Matteo Galeotti) batte il secondo triplo della partita. Tutto semplice? Neanche per sogno. Il Godo Baseball non ci sta e nel quinto inning riapre la partita segnando cinque punti, due con i primi tre del lineup (Reda, Bucchi e Davide Meriggi) e i restanti tre con i singoli consecutivi di Lorenzo Di Raffaele e Luca Servidei che obbligano Oberto a lasciare il monte di lancio per far posto al debuttante Samuel Aldegheri (0.1IP, H, 2BB). Nella parte bassa del sesto i ducali si riprendono un punto con un singolo di Poma, ma Godo risponde grazie ad un errore con le basi piene di Lorenzo Gradali su una battuta di Mattia Bucchi. Il Parmaclima annusa il pericolo e nella parte bassa risponde con un totale di cinque punti arrivati grazie ai singoli di Paolini e Mirabal (2-5, 3 RBI), a Scalera (colpito con le basi piene) ed a Gradali (doppio a destra), mentre nell’ottavo segnano gli ultimi tre punti con un doppio di Ricardo Paolini e gli out produttivi di Mirabal e Sebastiano Poma.

IL TABELLINO

Grazie ad un inizio prorompente, il San Marino Baseball riscatta la sconfitta di gara 1 e, davanti al proprio pubblico, vince per 11-7 contro l’UnipolSai Fortitudo Bologna, che incassa la seconda sconfitta in campionato. Oltre alla giornata positiva da parte di tutto l’attacco (dieci valide e due fuoricampo il bottino del San Marino), protagonista importante dell’incontro è stato Alessandro Maestri, autore di quattro inning perfetti per iniziare la partita. Tutto il contrario per il suo compagno di nazionale, Alex Bassani, scelto come partente da Daniele Frignani in uno sfortunato bullpen game. L’ex Rimini è partito con il piede sbagliato: ha incassato due punti nel primo inning da un doppio di Rondon (3-4, 2 RBI) e da una volata di sacrificio di Flores, ed addirittura cinque nel terzo inning dove la Edgar Rondon (San Marino) forza l’out su Leonora e tira in prima base (PhotoBass)squadra di casa ha battuto quattro singoli consecutivi (Giordani, Rondon, Romero e Flores) ed infine un fuoricampo da tre punti di Mattia Reginato (1-3, 4 RBI) che obbliga Frignani alla camminata sul monte. Al posto di Bassani entra Scotti, ma anche l’ex prospetto dei Pirates è vittima della furia dei sanmarinesi che nel quarto inning segnano altri tre punti con le battute a basi piene di Reginato (che arriva in base su errore di Marval) e di Erik Epifano. La truppa felsinea si affaccia per la prima volta dalle parti di Maestri nel quinto inning dove riescono anche a segnare due punti con volata di sacrificio di Agretti e doppio a destra di Dobboletta che serve a mandare a casa Vaglio. Maestri (6IP, 3H, 2ER, BB, 7K) riesce comunque ad evitare ulteriori danni e chiude la sua giornata con sei riprese di qualità. Al suo posto prima Cherubini, poi Coveri. Quest’ultimo rischia nel quarto inning con quattro punti subiti dai giri di mazza di Leo Ferrini e Polonius (3-run HR), arginati comunque da un solo homer di Rondon nella parte bassa. Nel nono un errore nell’esterno centro di Federico Giordani è decisivo per l’ultimo punto segnato dalla effe che non può rimontare e riconosce la superiorità degli uomini di Mario Chiarini.

IL TABELLINO

RISULTATI E STATISTICHE

CLASSIFICA

Una doppietta di Caserta contro Pianoro mette pepe alla lotta salvezza
Serie A1 Softball

Pubblicato: 18 Giugno 2019

Nell’anticipo della nona giornata di ritorno tra Caserta Academy e Tecnolaser Europa Pianoro le campane effettuano lo sweep, agganciano in classifica il Taurus Donati Gomme Old Parma, che chiude martedì 18 giugno la sua regular season con l’anticipo della nona contro Inox Team Saronno e danno alle ultime sfide della regular season un tono altamente drammatico per la salvezza. Dopo aver occupato a lungo l’ultima posizione, la squadra casertana ora ha la concreta possibilità di salvarsi a patto che infili un’altra doppietta (sabato prossimo 22 giugno) in casa contro Collecchio. Ci sono anche altri scenari, ma inutile stare ad analizzarli prima che si possano verificare.

Tutto è nato dalla bellissima prestazione fornita dalla squadra di Julio La Rosa in casa contro Pianoro. In gara 1 bella vittoria della giovanissima Alexia Lacatena (trascinatrice lo scorso anno della nazionale junior all’Europeo di Ronchi dei Legionari) contro la più esperta Alice Ronchetti. Iniziano le bolognesi con una baseball, un singolo di Brandi, un errore difensivo, un’altra base ball, una intenzionale e un colpito. Risponde Caserta con un doppio di Lozada, un paio di lanci pazzi e un singolo di Blesa. Poi Caserta prende il largo sfruttando numerose valide: al termine saranno 11 (contro sole 4 delle emiliane) e un 3 su 4 di Milagro Lozada per un finale 9-3 sul quale non può nulla il solo-homer di Priscilla Brandi al quinto.

La seconda partita, lunga 11 riprese e 2 ore 55 minuti, è equilibratissima grazie al dominio totale delle lanciatrici: 21 strike out di Michelle Floyd per Pianoro, con 4 valide concesse, ma anche 7 basi ball; 7 K con 6 valide per Yliana Tornes. Moira D’Andrea, Caserta (NADOC)
8, 9 e 10 sono riprese che, nonostante la regola del tie-break e i corridori in base, non portano punti, che arrivano invece all’undicesimo: 2 per Pianoro e 3 per la squadra di casa. Entrambi i punti bolognesi su errore della difesa casertana, uno dei quali provocato anche da una valida di Priscilla Brandi. Poi tocca a Caserta: Lacatena avanza in seconda su sacrificio di Tornes; Moncho porta a casa Lacatena; Blesa conquistala base con quattro ball; Scotto la porta a casa con un triplo al centro e infine un singolo al centro di Moira D’Andrea chiude i conti.

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE

Ora la palla passa alle altre. Per prime a Inox Team Saronno e Taurus Donati Gomme Old Parma, in campo a Saronno questa sera, giovedì 18 giugno alle 17.00

Anche l’ultima giornata di intergirone ha visto soccombere le squadre toscane.

Si è chiusa la fase intergirone nel campionato di serie A2. Il Senago ferma la capolista del girone B New Black Panthers. Doppiette per il Bolzano in casa del Settimo Bc e del Cagliari contro Longbridge 2000. Colpo Hotsand Macerata contro gli Athletics Bologna. Vittorie anche per Collecchio e Nettuno2.

INTERGIRONE A-B

Viene fermato sul pareggio il New Black Panthers che impatta sul campo del Senago. I lombardi si impongono 6-3 in gara1, per poi subire la reazione giuliana nella seconda partita dove la squadra di Ronchi va a vincere 2-4 all’extrainning. Firma lo sweep il Bollate, che si conferma in testa al girone A, contro il Toselli Yankees (9-7; 8-3). Vittoria chiave per il Cagliari che sconfigge 4-3 e 8-2 il Longobridge 2000 e riaccende le speranze salvezza nel girone A. Si dividono la posta il Grizzlies Torino e il Tecnovap Verona (7-3; 1-4). Pareggio prezioso quello strappato dal Sultan Cervignano in casa del Brescia. I Tigers si impongono 3-4 in gara2 dopo aver perso per manifesta gara1 con il punteggio di 12-2. Colpo in trasferta del Bolzano che torna da Settimo torinese con due vittorie (8-9; 3-8)

TABELLINI INTERGIRONE
CLASSIFICA GIRONE A
CLASSIFICA GIRONE B

INTERGIRONE C-D

Bruscata frenata per l’Athletics Bologna, capolista del girone D, che viene sconfitto in casa dall’Hotsand Macerata che si impone 2-6 e 3-4. Approfitta di questo doppio ko il Nettuno2 che ora è appaiato in classifica alla squadra bolognese, dopo aver vinto 11-6 e 13-0 (7°) in casa contro il Comcor Modena. I nettunesi guadagnano anche sul Jolly Roger Grosseto che viene sconfitto in casa (3-4; 0-1) dal Ciemme Oltretorrente. Pareggio per il Pianoro contro il Papalini Pesaro. Gara1 va ai pianoresi che vincono 9-2. Riscatto marchigiano in gara2 con il Pesaro che vince all’11° inning 6-10. Continua a volare in testa al girone C il Collecchio che batte la Fiorentina 2-17 per manifesta in gara1 e 4-6 in gara2. Sweep anche per il Sala Baganza che batte con una doppia manifesta (13-2; 12-0) il b Roma.

INTERGIRONE C/D TURNO 6°

PIANORO B.C. vs PAPALINI BASEBALL PESARO. 9-2 / 6-10 all’ 11°

O.M. VALPANARO ATHLETICS BOLOGNA vs HOTSAND MACERATA. 2-6 / 3-4

FIORENTINA BASEBALL FIRENZE VIOLA SUPER SPORT vs CAMEC COLLECCHIO BASEBALL 2-17 Inn: 7/ 4-6

FONTANA ERMES SPA SALA BAGANZA vs LUPI ROMA 13-2 Inn: 7/ 12-0 al 7°

A.S.D. NETTUNO 2 B.C. vs COMCOR ENGINEERING MODENA B.C. 11-6 / …

CALENDARIO INTERGIRONE
CLASSIFICA GIRONE C
CLASSIFICA GIRONE D

GARA 1:

COLLECCHIO                       0  2  0  2  4   3  7 = 17 Bv  /39 con 3 Tripli e 6 doppi

FIORENTINA BASEBALL  1  0  0  0  1  0  0 = 2 4 Bv su 24 con 2 doppi

FIORENTINA BASEBALL FIRENZEVIOLASUPERSPORT: 8 Gozzini (0/3) , 3 Rassizad ( 0/2), 5 Colaianni ( 0/3), 9 Sciacca ( 1/3 1 Doppio), 6 Wittig ( 0/2)-Vincenti 0/1, 7 Valsecchi ( 2/3 1 Doppio), Dh Mandolini ( 0/3), 4 Orexgis ( 0/2-Es Soufy Akram—, 2 Krasniqi. 1 Martinez 1′ Tagliaferri dal 5°Buonamici  1″ dal 6° .

COLLECCHIO: 8 Mantovani ( 1/3), 6 Battioni ( 3/5 2 Doppi) , 4 Benetti ( 2/4 2 Doppi), 9 Valenti (2/4), 3 Gomez ( 1/1 1 Triplo) , Dh Pasotto ( 3/5 1 Triplo 1 Doppio) , 2 Lori ( 0/4)-Bellini 0-1; , 7 Trolli ( 3/41 Triplo 1 Doppio), 5 Ferrarini  ( 0/4) 1 Santana

Arbitri: Macchiavelli/Salazar

GARA 2 FIORENTINA COLLECCHIO 4-6

FIORENTINA BASEBALL FIRENZEVIOLASUPERSPORT:

3 Rassizad ( 0/3)-Vincenti 0-1, 5 Biffoli ( (1-3), Dh Colaianni ( 1/4), 8 Sciacca ( 0/3) , 7 Valsecchi ( 0/2) , 2 Mandolini ( 2/3 1 doppio) , 9 Gozzini ( 2/4 1 Hr interno da 2 punti) , 6 Orexgis (1/4) , 4 Rudaj (0/4), 1 Wittig 1′ Orexgis

COLLECCHIO: 8 Mantovani ( 3/6 1 doppio), 6 Battion ( 2/3) , 3 Benetti ( 0/5), 9 Valenti ( 1/4) , Dh Pasotto ( 2/5), 7 Trolli ( 0/2), 4 Alfieri ( 0/3)-Lori 0/2, 2 Mazza ( 0/4) Melegari 0/0 , 5 Ferrarini (1/4)  1 Rodriguez 1′ Bertolini; 1″ Acerbi

Arbitri: Capo:  Salazar 2° Macchiavelli

COLLECCHIO                      1  3  0  0  0  0  1  0  1 = 6 Bv 9/38 1 doppio

FIORENTINA BASEBALL 0  3  0  0  0  1  0  0  0= 4 Bv 7/31 1 Hr int da 2 punti 1 doppio

Firenze- La Fiorentina ha subito una brutta sconfitta in gara 1 con il Collecchio. La partita è finita al settimo inning per manifesta superiorità del Collecchio, il cui lanciatore, Manuel Santana, ha tenuto a freno con maestria l’attacco fiorentino, concedendo solo 4 valide. Da parte sua l’attacco del Collecchio ha segnato dei bei punti quasi ad ogni turno in battuta, per affondare il colpo con un big inning da sei punti, alla sesta ripresa. Ad aggravare una situazione già difficile ci sono da aggiungere 5 errori della difesa e le 15 valide concesse dai lanciatori fiorentini. Insomma una gara assolutamente negativa.

Più contenuto il punteggio di gara 2, ma sempre a favore del Collecchio. Parte in vantaggio il Collecchio, ma la Fiorentina raggiunge e pareggia alla sesta ripresa. Il Collecchio allunga e porta a segno altri due punti che la Fiorentina non riesce a recuperare.

Joseph Wittig, il partente dei toscani, ha concesso 9 basi su ball e ancora una quantità importante di errori, sei per la precisione, che hanno reso debole la difesa della Fiorentina.

Finita questa fase di intergirone che ha visto la Fiorentina scendere agli ultimi posti della classifica.

Il Jolly Roger conduce in vantaggio gara 1 fino alla fine della quinta ripresa. L’Oltretorrente pareggia alla sesta e assesta il punto della vittoria proprio all’ultimo attacco. Gabriele Quattrini, sempre ottimo sul monte di lancio, ha avuto difficoltà a replicare le sue prove migliori: 6 basi su ball e 7 valide sono state le sue imperfezioni.

In gara 2 il tabellino dei punti riporta due serie di zero, interrotte solo da un unico punto dell’Oltretorrente, segnato all’ottava ripresa. Due valide e un errore in quell’inning hanno permesso all’Oltretorrente di passare in vantaggio e poi, grazie al buon lavoro della difesa, proteggere il risultato fino alla fine. Doppia sconfitta, quindi anche per il Jolly Roger, che rimane, come la Fiorentina, nella parte più bassa della classifica di questo intergirone.

SERIE B:

SERIE B

Le partite più interessanti della seconda giornata del girone di ritorno, quelle tra Montefiascone e Lancers, si sono risolte con un pareggio. Gara 1 è andata ai Lancers, malgrado il Montefiascone fosse rimasto in vantaggio fino alla prima metà del settimo inning. I Lancers nel loro turno di attacco hanno messo a segno 5 punti e a nulla è servita una ulteriore segnatura del Montefiascone, all’ultima ripresa, per recuperare l’incontro.

In gara 2 sono i Lancers a portarsi in vantaggio alla terza ripresa, ma il Montefiascone reagisce e infila una serie di segnature continuate che fiaccano la reazione dei toscani. Alla sesta ripresa il colpo più forte: sei punti che hanno messo al sicuro l’incontro. Il Montefiascone perde, dopo una sola settimana, la testa della classifica a favore dei Lancers che, per altro, hanno ancora diverse partite da recuperare.

Brutta giornata per i Red Jack che hanno perso, in casa, entrambi gli incontri con il Livorno. Gara 1 ha visto i maremmani segnare e rimanere in vantaggio fino alla settima ripresa. Il Livorno riesce a pareggiare e poi a portarsi avanti di un punto. I Red Jack si riportano in parità al turno di attacco successivo e le due squadre si mantengono in parità fino alla fine della partita. Si arriva al tie break e il Livorno segna due punti. I Red Jack attaccano ancora, ma non riescono a segnare che un unico punto, che non basta neppure per il pareggio, lasciando l’incontro al Livorno.

In gara 2 i Red Jack sono praticamente scomparsi sotto l’attacco del Livorno che ha accumulato punti, la maggior parte alla terza ripresa, diventata un big inning da 7 punti, annientando l’attacco dei maremmani che hanno avuto la forza per segnare solo il punto della bandiera, prima che l’incontro si concludesse con la manifesta superiorità del Livorno, alla settima ripresa. Questa doppietta permette al Livorno di salire appena sotto la metà della classifica e condanna i Red Jack all’ultimo posto.

Latina e Salerno avrebbero dato vita, secondo noi, ad un incontro interessante ed è stato proprio così. Il risultato di parità premia i due team per due partite dal punteggio strettissimo. Gara 1 parte con le due squadre che segnano due punti ciascuna poi il Salerno va in vantaggio segnando 7 punti alla terza ripresa. Risponde il Latina e continua a segnare fino a quando, alla sesta ripresa, le due squadre si trovano in parità. Sarà il punto segnato dal Salerno a consentirgli la vittoria, senza che il Latina riuscisse a replicare.

Diversa gara 2 in cui il Salerno segna i suoi primi 3 punti e rimane in vantaggio fino alla settima ripresa. Da lì in poi il Latina si libera e segna 5 punti in tre riprese. Il Salerno riesce solo ad opporre un unico punto nel suo ultimo turno di attacco, ma insufficiente a vincere l’incontro, che il Latina si aggiudica, avvantaggiandosi ancora di un unico punto. Latina a meta classifica e Salerno ancora ai limiti della zona rossa di fine graduatoria.

Pareggio anche nella sfida tra Catalana e Cali Roma.

In gara 1 il Cali è rimasto sempre in vantaggio e la Catalana ha opposto solo due punti come risposta.

Gara 2 ha visto risvegliarsi il carattere della Catalana che su un parziale pareggio fino alla fine della terza ripresa, ha assestato al quarto inning un colpo da 7 punti. Per replicare poi, all’ottava ripresa, con altri 4 punti. Il Cali ha provato a rispondere, ma non è andato oltre i 4 punti totali, troppo pochi per rimanere in gara. Catalana ben salda al terzo posto della classifica e Cali che lascia l’ultima postazione ai Red Jack.

RISULTATI:

RJ GROSSETO BC vs LIVORNO 1948 BASEBALL A.S.D. 5-6 Inn: 10/ 1-11 al 7°

ASD THUNDERS BASEBALL SALERNO vs A’S LATINA BASEBALL. 12-11 / 4-5

A.S.D. CATALANA BAS. SOFT. vs CALI ROMA SPRINT24. 2-7 / 12-4

LANCERS B.C. CSO-PANAMED vs WIPLANET MONTEFIASCONE. 6- / 3-9

LANCERS B.C. CSO-PANAMED 12 9 3 750 0.0
WIPLANET MONTEFIASCONE 17 12 5 706 -0.5
A.S.D. CATALANA BAS. SOFT. 17 11 6 647 0.5
A’S LATINA BASEBALL 16 8 8 500 3.0
LIVORNO 1948 BASEBALL A.S.D. 16 7 9 438 4.0
THUNDERS BASEBALL SALERNO 14 6 8 429 4.0
CALI ROMA SPRINT24 14 4 10 286 6.0
RJ GROSSETO BC 18 5 13 278 7.0

SERIE C: Girone K

Il Padule mantiene la sua posizione di classifica, imbattuta, grazie alla vittoria odierna con il Chianti 11-7 Vittoria per pochi punti in un incontro tra due squadre molto forti.

Il Massa porta via all’Arezzo l’incontro, per un solo punto. Grande risultato che permette ai vincitori di rafforzare la loro presenza a metà classifica.

Vittoria anche per il Perugia che si sblocca e porta a casa un bel risultato con i Lancers che, in quanto a classifica, avevano una posizione decisamente migliore del Perugia.

A Lucca è il Siena-Cosmos a vincere con le Nuove Pantere Lucca. Ancora a secco di vittorie la squadra lucchese, che comunque in questa gara ha dimostrato di poter competere e di rimanere in partita. 5-3 il risultato finale.

Girone L

Dalla trasferta di Nettuno con l’Academy, i Boars portano a casa una vittoria per 8 a 5 che permette di superare gli avversari in classificata e di piazzarsi al terzo posto.

Il Junior Grosseto perde l’incontro con i Brewers Roma, ma tiene testa alla squadra capoclassifica terminando l’incontro con il risultato di 3 a 6

Risultati: Girone K

CHIANTI FRANCHIGIA 7 – 11 PAD Bas.  Franchigia: Panichi 1/3, savorelli 2/4, Bonilla 2/3, Pena 2/5, gangemi lapo 2/5, Krasniqi 1/4, Gangemi Niccolò 1/2- Cassini 1/2,  vaccari 0/3, Anichini 0/3,

1: Krasniqui Endrit 4rl, 7 k 1 Bb 5 Bvc; 2: Krasniqi Arbrim 5Rl, 5 punti, 5 bvc, 4 Bb K 8 2 Colpiti.

Nuove Pantere Lucca 3 – 5 Siena Cosmos
AREzzo 14 – 15 MAS Bas.
PERugia 11 – 4 LANcers Bas.

Girone L

JGR 3 – 6 Roma Brewers Bas.

Softball: grave sconfitta casalinga in gara 1 per la Sestese
MACERATA “ZITTA E…MOSCA” PASSA 4-3 al 2° Tie-Break
Ma le rossoblù sprecano nei 2 tie break tantissimo !!!

SESTESE: 6 Belli 2/4, 4 Lizza 1/4, 7 Salvatici 1/4, 2 Martini 1/3 Dh Carletti 174 1 triplo, 8 Ceccanti 0/4, 3 Baroncini 0/3- 3’ Sestini 0/1, 5 Calosi 0/2-5’ Di Giulio 0/1, 9 Sassoli 1/3 1 Papucci = 6/33 1 triplo

MOSCA MACERATA: 6 Fagioli 2/4 1 doppio , 5 Migliorelli 0/3, 2 Severino 0/3, 4 Tittarelli 2/4 1 doppio, Dh Mannarella 2/3 1 doppio, 3 Bruzzesi 0/3-3’ Colepio 0/0, 7 Lisandroni 0/4, 9 Guglielmi 0/4, 8 Rogante 0/2 1 Serrani 1’ Fagioli = 6/30 con 3 doppi

Softball gara a Sesto Fiorentino
LA SESTESE SI PRENDE LA RIVINCITA. 8-1 (6°)
4-0 in avvio e gara tenuta sotto osservazione poi pur rinviando al fine si chiude al 6°.

SESTESE: 6 Belli ( 2/3), 4 Lizza 1/3), 9 Salvatici ( 2/3 1 doppio), 2 Martini ( 2/4), Dh Carletti ( 1/3), 8 Ceccanti ( 0/2), 7 Di Giulio( 2/2 1 doppio) , Alberti 0/1; 3 Baroncini ( 1/1)-Sestini 0/1, 1 Baule 1/3)
1 Baule 2 bvc 4 Bb 5 K

MOSCA MACERATA: 6 Fagioli ( 0/2) , 2 Migliorell ( 0/3), 5 Severini ( 1/3), 4 Tittarelli ( 1/2), Dh Mammarella ( 0/3), 3 Bruzze ( 0/2), 7 Lisandroni ( 0/3), 9 Guglielmi ( 0/2), 8 Roganti ( 0/0) 1 Magnanini 1’ Fagioli
Arbitri Fabbrini-Perera

16/06/2019 11:00 Codice gara S00A2ABR0311
A.S.D. CALI ROMA GIRLS vs CASTIONESE
0-11 Inn: 4
Omologata
04
16/06/2019 00:45 Codice gara S00A2ABR0411
A.S.D. CALI ROMA GIRLS vs CASTIONESE
0-14 Inn: 4
Omologata
03

15/06/2019 18:00 Codice gara S00A2ABR0312
STARS RONCHI vs UNIONE SOFTBALL MASSA LUCCA
2-8
Omologata
04
15/06/2019 00:45 Codice gara S00A2ABR0412
STARS RONCHI vs UNIONE SOFTBALL MASSA LUCCA
8-2
Omologata
03

15/06/2019 18:00 Codice gara S00A2ABR0313
TECNOVAP DYNOS VERONA vs A.S.D. BASEBALL S.C. ROVIGO
2-1
Omologata
04
15/06/2019 00:45 Codice gara S00A2ABR0413
TECNOVAP DYNOS VERONA vs A.S.D. BASEBALL S.C. ROVIGO
13-1 Inn: 4
Omologata con provvedimenti
03

16/06/2019 11:00 Codice gara S00A2ABR0314
ASD SESTESE SOFTBALL vs ASD MACERATA SOFTBALL
3-4 Inn: 9
Omologata
04
16/06/2019 00:45 Codice gara S00A2ABR0414
ASD SESTESE SOFTBALL vs ASD MACERATA SOFTBALL
8-1 Inn: 6
Omologata

ASD SESTESE SOFTBALL 17 15 2 882 0.0
ASD MACERATA SOFTBALL 18 13 5 722 2.5
CASTIONESE 16 11 5 688 3.5
TECNOVAP DYNOS VERONA 17 8 9 471 7.0
STARS RONCHI 15 6 9 400 8.0
SOFTBALL MASSA LUCCA 14 5 9 357 8.5
A.S.D. BASEBALL S.C. ROVIGO14 5 9 357 8.5
A.S.D. CALI ROMA GIRLS 17 1 16 59 14.0

Serie B Softball:

Fiorentina Softball-Parma 0-10 al 4°/ 7-13

————————————————————————————————————————————-

Under 15: Fiorentina Black Lions -Lancers 18-3

Under 12: Livorno- Black Lions Firenze 17-6/ 6-5

Under 12: Grosseto-Franchigia Firenze 10-15 / 6-14

 

 

.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT