Chiappinelli di bronzo! Seconda medaglia per l’Italia agli Europei di Berlino. Il racconto della quarta giornata di gare

E’ di bronzo Chiappinelli! Un coraggioso Yohanes Chiappinelli, rompe gli indugi dopo un paio di giri e strappa al comando in progressione nella finale dei 3000 siepi. In testa a un chilometro dalla fine, mette tutti in file indiana dietro di lui. A un giro dalla fine sono in cinque a giocarsi il podio, ai trecento rimangono in quattro. Il senese a duecento dalla conclusione si accoda ai due avversari più quotati. Chiappinelli chiude in 8’35”81 dietro al francese Mekhissi-Benabbad (8’31”76) e allo spagnolo Carro (8’34”16).
“Non ci credo ancora – ha detto il senese allenato da Maurizio Cito – ci speravo ma non fino a questo punto. Il mio obiettivo preannunciato era quello di entrare in finale. Ce l’ho fatta! Bellissimo. Mi sono detto che non avevo niente da perdere! Ho visto che i francesi si scambiavano la posizione e cercavano di rallentare il ritmo e ho rotto gli indugi. La dedica al mio allenatore che mi segue tutti i giorni da anni, e ai miei genitori”.

Fausto Desalu fa il primato personale con 20”13 nella finale dei 200 metri dove chiude a ridosso del podio, l sesto posto. Con Tortu potrà formare una coppia importante per la velocità italiana. E naturalmente ora occhi e speranze puntate sulla staffetta 4×100.

La spedizione azzurra perde la campionessa d’Europa in carica dei 400, Libania Grenot, fuori dalla finale dopo aver corso in testa per tre quarti del giro per poi cedere nel finale ed essere la prima delle escluse con 51”43.

Ce la fa invece il campione europeo in carica Marco Tamberi, qualificato per la finale del salto in alto con 2,25 (la qualificazione diretta era fissata a 2,27 ma nessuno la superata) mentre è il primo degli esclusi Fassinotti.

Daisy Osakue in mattinata lanciando 58,73 ha superato le qualificazioni del lancio del disco e la ritroveremo in finale. E’ una delle tre discobole che hanno superato il limite della qualificazione diretta.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento