EUROPEI VOLLEY FEMMINILE – ITALIA – BIELORUSSIA 3-1

 

Europei Pallavolo, Italia contro Croazia e sfortuna, oltre gli infortuni anche un’intossicazione alimentare.

 

 

 

Di Paolo Caselli

 

Non bellissima la nazionale di Mazzanti, ma sufficiente a battere la Bielorussia. Le azzurre hanno vinto la seconda partita del girone B dell’Europeo, soffrendo più del previsto ma ottenendo la qualificazione al turno successivo. Il C.t. ha confermato le sei titolari di ieri con Orro in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Caterina Bosetti e la neo” bisontina” Tirozzi, centrali Folie e Chirichella, libero De Gennaro.

Nel primo parziale Caterina Bosetti porta subito il primo allungo sul 6-2, la bielorusse non mollano e sul 21-17 si rifanno sotto portando l’Italia ai vantaggi. Tocca alla fuoriclasse Egonu chiudere sul 27-25.

Più facile il secondo set, ma l’allungo decisivo arriva con la sostituzione in regia tra Cambi e Orro, che accusa un dolore alla schiena. E’ sempre Bosetti  la protagonista in attacco, ben coadiuvata dalla giovane  Egonu e dalla veterana Folie per il 25-18.

Nel terzo set l’ Italia, complice l’uscita del libero Di Gennaro, anche lei, come la Orro, problemi alla schiena,  ha difficoltà  in ricezione e di conseguenza in attacco, le avversarie portano a casa facilmente il set per 18-15. Q

Il quarto parziale risulta un punto a punto combattuto fino al 10 pari, poi e’ salito in cattedra lo strapotere fisico di Paola Enogu per timbrare l’allungo decisivo e chiudere set e partita 25-21.

Non brillante l’Italia che nelle prime due partite ha potuto giocare  contro avversarie poco piu’ che modeste, per andare avanti  nel torneo sarà necessario crescere, soprattutto in concentrazione e ricezione, adesso, ultimo impegno del girone con  la Croazia, reduce dalla sconfitta con la Bielorussia e la vittoria con la Georgia, per chiudere al primo posto del girone e saltare un turno preliminare per accedere direttamente ai quarti di finale. Italia-Bielorussia 3-1 (27-25, 25-18, 18-25, 25-21).

Certo se la Fortuna e’ cieca, la sfortuna ci vede benissimo e guarda insistentemente in casa azzurra in questi Europei 2017 di pallavolo femminile.

L nostra nazionale si e’ presentata a Tbilisi (Georgia) senza Ofelia Malinov (la palleggiatrice titolare si è infortunata alla vigilia della partenza) e Miriam Sylla (importante schiacciatrice fermata per positività al clembuterolo) e le cose sembrano andare per il peggio.

Il giorno prima dell’esordio contro le padrone di casa, Lucia Bosetti ha risentito di una distorsione alla caviglia sinistra, ieri contro la Bielorussia Monica De Gennaro ha accusato un dolore alla schiena dopo un movimento strano in difesa (si parla di un problema muscolare che potrebbe essere risolto in breve tempo).

E non finisce certo qui, perché, come riporta ” La Gazzetta dello Sport,” un virus intestinale sta debilitando la squadra. Si parla di problemi alimentare che sta mettendo in difficoltà le azzurre, tra cui soprattutto la regista Alessia Orro che ieri  ha dovuto dare forfait, sostituita  dalla debuttante Carlotta Cambi.

Quindi la prossima sfida,  non sarà  solo contro la Croazia,  ma anche contro la sfortuna : servI ranno  due set per assicurarsi il primo posto nel girone e la qualificazione diretta ai quarti di finale con annessi tre giorni di riposo, utili come l’acqua nel deserto per la spedizione azzurra in terra di Georgia.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento