Firenze Marathon, presentato il km 13 Davide Astori

“Ci è sembrato doveroso sposare fin da subito questo pensiero, decicare il 13esimo km della prossima Firenze Marathon all’ex capitano viola. Si tratta di una scelta importante per ricordare il nostro capitano, la cui scomparsa ha destato tanta commozione in città e nel mondo. Il Consiglio direttivo della maratona ha sposato fin da subito questa idea e ci siamo messi al lavoro trovando subito una sponda nella ACF Fiorentina. Molti corridori si emozionano per i passaggi nei luoghi belli della città, questa volta avranno un motivo in più per vivere un sentimento forte anche quando transiteranno al km 13 che sarà posto in zona Cascine”.
Così si è espresso Diego Petrini, general manager della Asics Firenze Marathon nella sala stampa Manuela Righini allo stadio Artemio Franchi durante la presentazione dell’iniziativa della Firenze Marathon, evento che è in programma il 25 novembre con partenza alle 8.30 da piazza Duomo.
E’ stato svelato il cartello ufficiale, diverso dagli altri con una grafica particolare, del km di corsa numero 13 Davide Astori, il calciatore della Nazionale e capitano della Fiorentina prematuramente scomparso lo scorso 4 marzo a 31 anni.

L’iniziativa è stata sposata da ACF Fiorentina che ha scelto l’immagine da affiancare alla cartellonistica che indica il km 13, che sarà quindi particolare e diversa rispetto alla segnaletica che si trova ad ogni altro chilometro della maratona.
Il km 13 cade all’interno del Parco delle Cascine, in particolare a Piazzale Kennedy.

Il Comune di Firenze, inoltre, ha manifestato l’intenzione di porre, dopo la conclusione della maratona, sul posto una segnaletica particolare permanente che ricorda a tutti i frequentatori del Parco, ai podisti e agli atleti che vi transitano per i propri allenamenti il passaggio della maratona 2018 dedicato a Davide Astori.

Erano presenti tra gli altri anche Gino Salica, vice presidente dell’ACF Fiorentina e presidente della Fondazione ACF Fiorentina, Giancarlo Antognoni, bandiera viola e Club manager, Maria Federica Giuliani, presidente della Commissione sport e cultura del Comune di Firenze che ha rappresentato anche l’assessore allo sport Andrea Vannucci, impegnato in una riunione tecnica in Prefettura, Giancarlo Romiti, presidente Firenze Marathon, Diego Petrini, general manager Firenze Marathon.

La collaborazione tra Firenze Marathon e la ACF Fiorentina peraltro non si è limitata a questa iniziativa. ACF Fiorentina infatti, tramite la sua Fondazione, parteciperà con una propria squadra composta da Vecchie Glorie Viola, alla Staffetta benefica 3×7 km che si terrà alla vigilia della maratona, sabato 24 novembre, con partenza alle 10.30 da piazza Gui, davanti al Maggio Musicale Fiorentino, a un centinaio di metri in linea d’aria dal Marathon Expo, aperto dalle 9 alle 20 sia venerdì 23 che sabato 24 alla Stazione Leopolda.

“Contiamo di portare a correre – ha detto Gino Salica – almeno una quindicina di ex giocatori della Fiorentina. E non chiamatele ‘vecchie’ Glorie… solo glorie… Anche la famiglia del giocatore sarà coinvolta durante i due giorni di eventi”. Poi ha lanciato il nuovo hastag: #weruninartandmemory , che Firenze Marathon ha subito adottato tra gli altri già in uso.

“Il Comune non poteva mancare e tutta Firenze partecipa al ricordo, ancora una volta, del capitano che tutti portiamo nel cuore – ha aggiunto la presidente della Commissione sport del Comune di Firenze Maria Federica Giuliani –. Il chilometro 13 della Maratona di Firenze diventerà viola per ricordare Davide Astori. La Maratona di Firenze è cresciuta tanto e questa trentacinquesima edizione si arricchisce non solo di cultura e di sport ma anche di una memoria preziosa per tutta la città”.

Il giocatore viola sarà ricordato anche durante la tradizionale messa del Maratoneta che si tiene ogni anno alla vigilia della manifestazione, sabato 24 novembre alle ore 18 presso la Basilica di Santa Maria Novella. Per tutti i maratoneti ed i loro familiari sarà possibile effettuare delle visite guidate gratuite presso la basilica di Santa Maria Novella (presentando il pettorale) dalle ore 16 alle 17.30 all’ingresso della basilica grazie alla disponibilità dei volontari dell’associazione diocesana Ars Et Fides. Sarà presente la delegazione di Athletica Vaticana con Mons. Melchor Sanchez de Toca, del Pontificio Consiglio della Cultura che celebrerà la messa.

La Huawei staffetta 3×7 km è legata al programma charity ufficiale della Firenze Marathon. Ci si iscrive attraverso il sito www.firenzemarathon.it dopo aver scelto una delle decine di associazioni benefiche che hanno aderito al programma a cui si vuole devolvere il costo dell’iscrizione, che è di 21 euro complessivamente.

Anche l’iniziativa della Ginky Family Run che si tiene nel pomeriggio con partenza alle 15.30, la mninicorsa di 3 km sempre con partenza da Piazza Gui, avrà un risvolto benefico perché anche in questo caso parte dei proventi andranno in beneficenza. All’iniziativa, volta a incentivare il movimento tra i bambini e i ragazzi, si partecipa dando un contributo di 10 euro solo se si ha un’età superiore ai 14 anni, per gli Under 14 la partecipazione è gratuita.

Un momento della presentazione dell’iniziativa di Firenze Marathon

 

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento