Football Americano: il week end in casa Guelfi: rivincono gli Under 16, ancora male i Gets

NUOVA VITTORIA PER I GUELFI U16, MALE I GETS

<<<

Comunicato Stampa

I Guelfi Firenze U16 non sbagliano all’esordio fra le mura amiche e portano a casa, contro i Warriors Bologna, una vittoria vitale nella corsa ai play-off. Domenica invece piuttosto amara per il GETS Team U19, che non riesce a sbloccarsi in classifica, accusando un’altra sconfitta di misura contro i Red Jackets Sarzana e dicendo definitivamente addio alla possibilità di giocare i play-off al termine della regular season.

La giornata di football americana del “Guelfi Sport Center” si è aperta con un touchdown di Cosimo Casati su corsa da 75 yards al primo snap di Guelfi Firenze vs Warriors Bologna (alla fine il RB viola sarà il mattatore di giornata con una tripletta di segnature pesanti). Alla netta vittoria gigliata ha contribuito in maniera significante una difesa capace di tenere a zero punti gli avversari, forzando ben quattro cambi di possesso con: Niccolò Crifò, Andrea Costanzi, Edoardo Calabrò e Dario Pinzauti (quest’ultimo capace di varcare la goal line dopo aver conquistato un ovale su fumble). Unica nota stonata nella domenica dell’U16 è stato l’infortunio rimediato da Matteo Piccini nel secondo tempo della sfida ai felsinei.

Guelfi Firenze U16 – Warriors Bologna U16 30-0 (14-0, 16-0, 0-0, 0-0);
In touchdown per i Guelfi Firenze: Cosimo Casati (3), Dario Pinzauti.

Questi i pensieri dell’Head Coach guelfo, Guglielmo Perasole, al termine della gara:

Prima partita in casa che ha visto i tuoi ragazzi imporsi sulla controparte con un 30-0 maturato interamente nella prima metà della gara:

“Siamo contenti di aver regalato un bello spettacolo alla gente stipata sugli spalti del nostro stadio. Iniziamo il ciclo di partite casalinghe con una bella vittoria dove abbiamo messo in mostra un running game vivace ed una difesa solida. Sicuramente siamo soddisfatti del rendimento del team, con il 30-0 acquisito nel primo tempo che ci ha dato modo di far giocare tutti i ragazzi a roster, un elemento importante nell’ottica di un accumulo di esperienza che potrebbe tornarci utile più avanti”.

Difesa viola di altissimo livello quest’oggi:

“Sì, quattro palle recuperate ed altri tre intercetti sfiorati. C’è anche da dire che i Warriors si sono presentati alla sfida con ranghi ridotti a causa di infortuni importanti e questo ha sicuramente influenzato la nostra prestazione, sia difensiva che offensiva”.

Ti chiedo di aggiornarci sulle condizioni di Matteo Piccini, uscito dal campo in barella dopo un tackle portato su un avversario:

“Matteo Piccini, running back che oggi ha fatto molto bene al suo esordio da linebacker con un sack alla prima azione, ha riportato una frattura all’anca e sarà indisponibile per un bel po’. Purtroppo è lo stesso infortunio che il nostro ragazzo aveva già sostenuto al fianco opposto l’ultimo giorno di allenamento prima dell’inizio del campionato e da cui era rientrato con rinnovato vigore; pertanto ci aspettiamo che anche stavolta Matteo riesca a superare questa fase per poi tornare al “Guelfi Sport Center” più forte e determinato che mai. Sinceramente, io e la Guelfi Family, non possiamo che fare un immenso abbraccio al nostro giocatore ed alla sua famiglia”.

Classifica Girone A:
Aquile Ferrara 3-0;
Guelfi Firenze 3-1;
Gladiatori Roma 1-2;
Warriors Bologna 0-4.

Il GETS Team U19 non riesce invece a navigare nella tempesta e, dopo aver sfiorato il rinvio della partita per maltempo, viene battuto a domicilio dai pari età dei Red Jackets Sarzana. Fallito quindi l’aggancio in classifica alla compagine ligure e, di conseguenza, tramontato anche il sogno di raggiungere il Wild Card Round del campionato. La selezione regionale non ha comunque esaurito il proprio compito dopo la sconfitta per 6-14 di ieri e potrà usare le ultime due partite per concedere minuti importanti ai tanti rookie che ne hanno rinforzato i reparti.

GETS Team U19 – Red Jackets Sarzana 6-14 (8-0, 0-0, 6-6, 0-0);
In touchdown per il GETS Team: Tommaso Vaccaro.

Diego Scambia, Offensive Coordinator dei toscani, ha così commentato il match ai microfoni del nostro sito ufficiale:

Sconfitta che scrive la parola fine sul sogno di una rimonta fino alla zona play-off del girone:

“A questo punto ci restano solo due partite contro grandi avversari. L’intento però è di continuare a giocare per fare risultato, non ci dobbiamo presentare ai prossimi due impegni con l’atteggiamento di chi si sente già battuto”.

Le prossime due gare potrebbero essere importanti anche per mettere in condizione di fare esperienza chi ha giocato meno?

“Assolutamente. Nella squadra ci sono tanti ragazzi che sono al loro primo campionato U19 e si sono trovati a misurarsi contro squadre di assoluto valore visto che alcuni giocatori di Parma e di Reggio Emilia fanno anche parte della nazionale U19 italiana. Sto vedendo una crescita da parte dei nostri rookie, ma per avere successo in un campionato così corto si presuppone che uno debba schierare giocatori già pronti. Sono sicuro che la bontà del lavoro che stiamo svolgendo si vedrà particolarmente nel medio-lungo termine”.

Il tuo attacco non poteva contare quest’oggi su giocatori di assoluto valore come Francesco Camorani e Paolo Corraddossi. Come valuti la risposta dei tuoi ragazzi a queste assenze?

“Sono due atleti veramente importanti per il nostro sistema ma non dobbiamo trovare degli alibi alla nostra prestazione, chi era in campo poteva fare oggettivamente di più. Quello che chiedo a questo gruppo è un cambio di mentalità”.

Classifica Girone C:
Hogs Reggio Emilia 4-0;
Panthers Parma 2-2;
Red Jackets Sarzana 2-2;
GETS Team 0-4.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento