Nuoto:”Team Event” a Budapest: due toscane a podio: la “nostra fiorentina” Rachele Bruni, la pistoiese Giulia Gabrielleschi con Sanzullo e Vanelli.

Mondiali di Budapest:  Team Event. Mixed di bronzo:

DUE TOSCANE SUL PODIO: LA PISTOIESE GIULIA GABRIELLESCHI E LA FIORENTINA RACHELE BRUNI

 Le due toscane del “Team Event” la fiorentina Rachele Bruni ( sin) la pistoiese Giulia Gabrielleschi ( dx)

 Budapest- E ANDIAMO RAGAZZIIIIIII…!!!! E’ gloria toscana seppur di Bronzo a Budapest…Le acque del Lago di Balaton, venerate dagli ungheresi e attrazione per i turisti della Mitteleuropa, entusiasmano l’Italfondo che conquista il bronzo, al termine di una “grandissima rimonta” con la staffetta 4×1,25 km mixed, che apre il programma della settima giornata ai campionati del mondo di Budapest. la fiorentina Rachele Bruni (14’32”7), la pistoiese Giulia Gabbrielleschi (14’14”8), con i 2 “boys azzurri” Federico Vanelli (13’23”0) e Mario Sanzullo (12’20”5) nuotano in 54’31”0, preceduti solo dalla Francia oro in 54’05”9 e dagli Stati Uniti argento staccati di 13 secondi  in 54’18”10.
Per l’Italia, che sale però per la prima volta sul podio mondiale con il Team Event, una medaglia figlia di una scelta tattica tanto rischiosa quanto perfetta: Bruni e Gabbrielleschi al via per poi lasciare a Vanelli e Sanzullo – allievi di Emanuele Sacchi e compagni d’allenamento a Roma il compito di  riprendere gli avversari poco per volta e toccare per terzi…ottimi terzi.
Entusiasmo alle stelle per Mario Sanzullo dopo l’argento nella 5 km di sabato.” Ho raschiato il fondo del barile ma non potevo vanificare il lavoro della squadre. Con le energie residue ho mantenuto la posizione, ma ho svolto il lavoro minore di un quartetto di alto livello, cone diciamo a Napoli. È una medaglia super – conclude il ventiquattrenne campano di Volla, tesserato per Fiamme Oro e Canottieri Napoli – che rappresenta lo spirito che ci unisce, sprona, conforta ed entusiasma”.
Può buttarsi l’amarezza alle spalle, invece, dopo il decimo posto nella dieci chilometri,  Vanelli (Fiamme Oro/CC Aniene).”Sapevo di dover risalire e ho svolto bene il compito. Le ragazze – racconta il ventiseienne di Lodi, vice campione europeo a Hoorn 2016 nella 5 km, un successo in Coppa del Mondo a Viedma, in Argentina a febbraio –  sono state bravissime a darmi il cambio in buona posizione. Dopo la 10 km volevo riscattarmi e dimostrare Il mio valore”.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento