Pallamano: Una grande Nazionale…!!! Ferma l’A1/M e l’A2 femminile In A2/M vince la Fiorentina Handball, il Poggio a Caiano ferma Parma

Pallamano: a tutto Handball/M

Trillini esalta il colpaccio: “Abbiamo voluto fortemente la vittoria”

L’Italia continua a sognare: Slovacchia battuta e terzo posto in cassaforte

EHF EURO 2020

ITALIA: Ebner, Bulzamini 5, Maine 1, Sonorer 4, Bronzo 0, Volarevic 0, Arcieri 3, Sanpaolo 0, Argentin 1, Iballi 1, Dapiran 0, Turkovic 4, Marrocchi 0, Basic 0, Parisini 5, Skatar 0.

L’impresa è servita. L’Italia vince 26-23 (p.t. 13-12) contro la Slovacchia in trasferta a Povazska Bystrica e si assicura il terzo posto nel Gruppo 7 di qualificazione agli EHF EURO 2020 di Norvegia, Svezia e Austria.

Bissato il successo maturato mercoledì scorso a Faenza sempre sulla Slovacchia  (26-23), con gli azzurri che, con il medesimo risultato del terzo turno, ottengono la loro prima e storica vittoria in trasferta in una seconda fase di qualificazione alla competizione continentale e restano in corso per il sogno del prossimo anno. Tutto, ora, passerà per le sfide di fine stagione, il 13 giugno al Palayamamay contro la Russia e il 16 giugno in casa dell’Ungheria, capolista del raggruppamento.

Con la stessa caparbietà, con lo stesso coraggio del match vinto in terra romagnola, gli azzurri di Riccardo Trillini giungono a Povazska Bystrica. Una sola la novità di formazione: fuori Alessio Moretti, dentro Valerio Sampaolo. Proprio il portiere marchigiano si rivelerà decisivo nei minuti finali, tra il 52’ e il fischio conclusivo, con le parate che daranno all’Italia la certezza dei due punti.

È un’Italia che sa anche soffrire, quella che passa in Slovacchia. L’illusione di un secondo tempo tranquillo arriva sul 21-15 al 42’, dopo un parziale di 6-1 e ben quattro reti segnate dagli azzurri – due di Parisini e altrettante di Ebner dalla sua porta – recuperando palla e sfruttando la porta vuota dei padroni di casa. Ma si gioca in trasferta e gli slovacchi non ci stanno a cedere così facilmente. Il contro-break spaventa tutti: 6-0 e tutto da rifare sul 21-21 al 49’.

Tutto torna come nei primi 30’, in cui la partita era andata avanti in un esaltante punto a punto e con Turkovic e compagni avanti solo di misura (12-11). Al 50’ a suonare la carica è Turkovic: facilità disarmante nel suo gol dai 9m per il nuovo vantaggio. Poi Bulzamini, autore di una partita eccezionale e che mette dentro, sempre dalla distanza, i gol dell’allungo (24-22). È il momento di chiuderla: Sampaolo, entrato dalla panchina, abbassa la saracinesca e dà ai compagni il coraggio giusto nel momento topico del duello. La vittoria è all’orizzonte. Parisini segna il 25-22. È fatta. Il risultato lo cristallizza Sonnerer: 26-23.

L’Italia può festeggiare. Vinte due sfide consecutive in una seconda fase delle qualificazioni agli Europei: non era mai accaduto. Il terzo posto è conquistato e andrà valorizzato al massimo tra due mesi, nelle sfide contro Russia e Ungheria, le prime due forze del girone. Questa sera, intanto, la Pallamano italiana può e deve godersi un’altra serata magica.

MISTER TRILLINI

“Credo che queste due vittorie, assieme alla serata di Faenza con 4mila spettatori, siano una spinta grandissima per la Pallamano italiana. Volevamo con tutta la nostra forza regalare questa vittoria al movimento che rappresentavamo e siamo orgogliosi di esserci riusciti”. È un Riccardo Trillini euforico – e non potrebbe essere altrimenti –, quello del post gara del successo italiano in Slovacchia.

Stesso risultato dell’andata: 26-23 e i nomi di Sampaolo, Bulzamini e Turkovic su tutti. Tre nomi differenti rispetto ai protagonisti della prima partita, quella di Faenza, a dimostrazione della compattezza del roster italiano. “Vincere con 16 giocatori impiegati è una enorme soddisfazione”, continua il Direttore Tecnico. “Ognuno ha dato il suo apporto, ognuno si è fatto trovare pronto, ognuno, in momenti diversi di queste due partite, ha giocato il proprio momento da protagonista, dimostrando la completezza di questo organico”.

“Voglio rimarcare il carattere con cui abbiamo affrontato questa partita. Non ci siamo accontentati del +3”, prosegue. “Abbiamo voluto vincere stasera, abbiamo dimostrato di avere carattere e anche un po’ di sfacciataggine, rispettando i nostri avversari, ma anche sapendo di essere più forti. E poi siamo stati bravissimi a uscire dal momento di difficoltà nel secondo tempo: quando dal +6 subisci un parziale come quello (6-0 ndr), fuori casa, rimettere la testa avanti può diventare una impresa impossibile e noi invece siamo riusciti a reagire”. 

Il sogno continua. “Sì, vincere queste due partite ci proietta in una dimensione diversa, che ci permette di pensare al pareggio di Ungheria-Russia (23-23 ndr) e che ci permette di restare in corsa per questo grande sogno. Dobbiamo restare umili ed essere consapevoli della forza delle squadre che affronteremo a giugno, ma il solo fatto di pensare di preparare queste partite per provare concretamente a fare punti dimostra la crescita di questa squadra”. 

Il terzo posto del Gruppo 7 è conquistato, adesso in maniera definitiva. Il popolo della Pallamano italiana è già pronto, ora, a tingere interamente d’azzurro gli spalti del Palayamamay di Busto Arsizio, teatro del match contro la Russia del prossimo 13 giugn

La classifica aggiornata del Gruppo 7:

Ungheria 7 pti, Russia 5, ITALIA 4, Slovacchia 0

I risultati e il calendario dell’Italia nel Gruppo 7:

Data Orario Match Risultato Match Report
24 ottobre 2018 h 18:30 Russia – Italia 34-20 Download PDF
27 ottobre 2018 h 18:45 Italia – Ungheria 22-30 Download PDF
10 aprile 2019 h 18:45 Italia – Slovacchia 26-23 Download PDF
14 aprile 2019 h 17:00 Slovacchia – Italia 23-26 Download PDF
13 giugno 2019 Italia – Russia    
15\16 giugno 2019 Ungheria – Italia    

(foto: Isabella Gandolfi)

o.

FERME l’A1/M E A2/F in A2 LA FIORENTINA HANDBALL PASSA A BOLOGNA SUL 2 AGOSTO 29-27
L’Ambra Poggio a calano ferma la 3° della classe il Parma 28-28

In B/M le semifinali della FINAL FOUR (Domenica 14/04/19 a Follonica) saranno:Ore 18,00: POGGIBONSI-GROSSETOOre 20,00: EGOTAVARNELLE BARBERINO-OLIMPIC MASSA M.MA

13/04/2019 16:00 ESTENSE RAIMOND SASSARI 26 – 33
13/04/2019 16:00 VERDEAZZURRO FERRARA UNITED 33 – 28
13/04/2019 18:00 AMBRA PARMA 28 – 28
13/04/2019 19:00 ROMAGNA CAMERANO 25 – 19
13/04/2019 20:00 2 AGOSTO BOLOGNA FIORENTINA 27 – 29
16/04/2019 20:30 RAPID NONANTOLA SECCHIA RUBIERA 0-0

CLASSIFICA:

PT giocate vinte pareggiate perse fatti subiti penalità
RAIMOND SASSARI 40 24 19 2 3 717 540 0
RAPID NONANTOLA 38 23 18 2 3 636 547 0
PARMA 37 24 17 3 4 645 563 0
SECCHIA RUBIERA 31 23 15 1 7 589 523 0
AMBRA 30 24 13 4 7 610 575 0
ROMAGNA 25 24 10 5 9 575 554 0
FIORENTINA 21 24 10 1 13 616 661 0
2 AGOSTO BOLOGNA 18 24 8 2 14 582 638 0
ESTENSE 16 24 7 2 15 554 626 0
VERDEAZZURRO 16 24 7 2 15 632 727 0
FERRARA UNITED 15 24 6 3 15 573 612 0
CAMERANO 14 24 7 0 17 575 631 0
MODENA 9 24 4 1 19 541 648 0
CARPI 0 0 0 0 0 0 0 0

A2/F ultimi risultati

30/03/2019 16:30 IMOLA CELLINI PADOVA 16 – 40
30/03/2019 19:00 TUSHE PRATO MARCONI JUMPERS 18-14
30/03/2019 21:00 CHIARAVALLE ALI-BEST ESPRESSO MESTRINO 9-33
30/03/2019 21:00 CINGOLI EUROMED MUGELLO 28 – 25

PT giocate vinte pareggiate perse fatti subiti penalità
ALI-BEST ESPRESSO MESTRINO 32 16 16 0 0 522 248 0
MARCONI JUMPERS 26 16 13 0 3 488 334 0
TUSHE PRATO 21 16 10 1 5 396 333 0
CELLINI PADOVA 20 16 10 0 6 390 331 0
CINGOLI 18 16 9 0 7 450 355 0
EUROMED MUGELLO 14 16 6 2 8 411 391 0
ARIOSTO FERRARA 9 16 4 1 11 389 395 0
CHIARAVALLE 4 16 2 0 14 305 532 0
IMOLA 0 16 0 0 16 238 670 0

SERIE B SEMIFINALI PLAY OFF

 

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento