PALLAVOLO FEMMINILE- I COMMENTI DI “BISONTE” FIRENZE- “IGOR GORGONZOLA” NOVARA DI PARTE NOVARESE

Espugnata anche Firenze: 0-3!

Secondo colpo esterno e terza vittoria consecutiva in stagione per la Igor Volley di Massimo Barbolini, vittoriosa a Firenze in tre set al termine di un match letteralmente dominato per due set buoni dalle novaresi. Azzurre trascinate dal solito apporto in termini di punti di Egonu (22) e dalle difese di Sansonna (che ha concluso anche con il 76% di efficienza in ricezione) oltre che dalla consueta esperienza di Piccinini, sempre decisiva nei momenti cardine del match.

Firenze parte con Bechis in regia e Sorokaite in diagonale, Tapp e Alberti al centro, Tirozzi e Santana in banda e Parrocchiale libero; Barbolini conferma il sestetto di Pesaro, con Egonu opposta a Skorupa, Chirichella e Gibbemeyer al centro, Piccinini e Plak in banda e Sansonna libero.

Migliore l’approccio alla partita delle azzurre, che scavano subito il solco con Egonu (4-6) e il muro di Chirichella (5-8) per poi rintuzzare il tentativo di rientro delle toscane (7-8 sull’errore di Egonu, poi 10-14 con due punti in fila di Gibbemeyer) e costringere due volte al timeout Bracci in pochi scambi, sull’11-17. Egonu va a segno in attacco e in battuta (13-23) e poco dopo l’errore di Sorokaite vale il 14-25.

Il secondo set è una lunghissima battaglia, Piccinini chiude in maniout uno scambio infinito (2-5) ed Egonu scappa 5-8, poi la reazione toscana con Tapp e Santana (9-8) con Barbolini che chiama timeout; il punto a punto è lunghissimo, Piccinini prova a romperlo a muro (17-19) ma dopo il timeout di Firenze è Tapp in battuta a sorpassare 20-19 con un ace e un muro di Tirozzi su Egonu. Barbolini cambia diagonale e Vasilantonaki mura subito Sorokaite (22-23) e poco dopo è proprio un’invasione dell’opposto fiorentino a chiudere il parziale 23-25.

Si riparte testa a testa con la ex Milos Prokopic che entra e mura (2-1), poi Plak ed Egonu portano le azzurre sul 6-9 e il turno in battuta di Gibbemeyer proietta la Igor Volley sul 6-14 con Piccinini e Sansonna protagoniste. Bracci chiama invano timeout, l’ultima ad arrendersi è Sorokaite (10-19 e ancora 12-20), poi l’assolo azzurro fino al 13-25 firmato da Chirichella in primo tempo.

Massimo Barbolini (allenatore Igor Volley): “Abbiamo disputato una buona partita, siamo stati bravi a giocarla al meglio, facendola sembrare più facile di quello che in realtà è stato. Anche nel secondo parziale, che si è giocato punto a punto, abbiamo avuto lo spunto decisivo nel momento più importante. Merito a Firenze per la reazione del secondo parziale, quando nel terzo set abbiamo ridotto nuovamente il numero di errori siamo riusciti di nuovo a vincere con buon margine. Sono tre punti importanti”.

Francesca Piccinini (schiacciatrice Igor Volley): “Siamo state brave a fare la partita che dovevamo, mantenendo sempre la concentrazione alta ed evitando che Firenze potesse rientrare in partita. Il secondo set è stato molto combattuto e credo sia sempre molto importante riuscire a portare a casa la vittoria in parziali così tirati e giocati sul punto a punto. Credo che stiamo mettendo in campo quelle che sono le qualità della squadra: abbiamo bisogno di lavorare tanto e la strada è ancora lunga, ma stiamo dando dei segnali molto positivi”.

Paola Egonu (opposto Igor Volley): “Siamo contente, sapevamo che non era una partita facile e abbiamo dovuto fare del nostro meglio per vincere e conquistare l’intera posta in palio. La mia partita? La cosa più importante è che abbiamo vinto, io continuo a lavorare sodo per crescere e migliorare in attacco così come negli altri fondamentali”.

Il Bisonte Firenze – Igor Volley Novara 0-3 (14-25, 23-25, 13-25)
Il Bisonte Firenze
: Sorokaite 15, Alberti 3, Bechis, Bonciani, Tapp 4, Santana 8, Di Iulio ne, Parrocchiale (L), Pietrelli, Milos Prokopic 1, Tirozzi 5. All. Bracci.
Igor Volley Novara: Vasilantonaki 1, Camera, Plak 10, Gibbemeyer 5, Enright, Skorupa, Bonifacio ne, Chirichella 9, Sansonna (L), Piccinini 9, Zannoni, Egonu 22. All. Barbolini.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento