Pioli mischia le carte, nessun vantaggio per Mazzarri. Muriel il jolly

Domani la Fiorentina scenderà in campo alle 15 a Torino per affrontare i granata in Coppa Italia. Gara secca chi vince passa il turno, chi perde resta al palo. La Fiorentina deve vincere perché è giusto tornare a onorare e rispettare la Coppa Italia che è pur sempre un trofeo e una coppa che in casa viola (con i Della Valle) non si è mai vista, visto che i vari tornei dei estivi/invernali in ritiro non contano niente.

Un obiettivo certamente complicato visto che anche passando con il Torino (avversario non facile) poi tocca vincere con squadre che sono avanti in classifica e che sono molto più organizzate e strutturate della stessa Fiorentina. Intanto però c’è da battere il Torino di Mazzarri assolutamente un avversario ostico anche perché proprio a Torino in campionato la Fiorentina ha giocato forse il primo tempo più brutto della stagione.

Dunque non bisogna prendere questa partita sottogamba, Pioli lo sa e anche in conferenza stampa non si è voluto minimamente sbottonare sulla formazione che affronterà domani il Torino:Non voglio dare vantaggi a Mazzarri, le posizioni dell’altro giorno non saranno quelle che prenderemo domenica“. Pretattica o no è certamente un modo per confondere le acque e togliere certezze a Mazzarri.

Possibile che poi Pioli decida di puntare sulla stessa Fiorentina che ha pareggiato a Genova contro Prandelli all’ultima gara del 2018 con Simeone-Chiesa-Mirallas in attacco, ma Muriel ha dimostrato di essere in buona forma (almeno per un tempo) e può essere la carta a sorpresa. Sicuramente il colombiano troverà spazio resta da capire se a inizio partita oppure (molto più probabile) a gara in corso.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento