Pioli non cambia ma stasera serve un’altra Fiorentina

Stefano Pioli non sembra intenzionato a stravolgere la Fiorentina in vista della gara di questa sera contro il Frosinone ma servirà una squadra diversa da quella vista nelle ultime settimane per vincere e convincere. Stasera un’occasione da sfruttare anche per vivere meglio la sosta e continuare a lavorare con più serenità, visto che in caso di mancato successo i dubbi sulla Fiorentina aumenterebbero in maniera esponenziale.

I viola devono assolutamente vincere contro una squadra oggettivamente inferiore. Dopo un mese senza vittorie la Fiorentina deve dare una risposta sul campo, non ci sono scuse, non ci sono alibi, servono tre punti. Di fronte ci sarà un Frosinone reduce da tre risultati positivi ma che in casa ha racimolato solo due punti e dunque non ha mai vinto al nuovo stadio ‘Stirpe’ (sì a Frosinone hanno uno stadio nuovo e di proprietà che è un vero gioiellino).

Tornando alla formazione però non ci dovrebbero essere cambi o bocciature rispetto al recente passato. Pjaca dovrebbe tornare titolare nel tridente con Chiesa e Simeone e proprio dall’argentino e dal croato ci si aspetta una prova gagliarda e convincente, anche perché se gira l’attacco della Fiorentina è molto più facile arrivare alla vittoria.

Ricapitolando la probabile formazione gigliata dovrebbe essere: Lafont, Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi, Benassi, Veretout, Gerson, Pjaca, Chiesa, Simeone.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento