RUGBY TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI ATTIVITÀ E LADIES


 TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931Rugby nei Parchi: che festa!
 
COMUNICATO STAMPA
 
Rugby nei Parchi: che festa! 
Grande successo per la tappa fiorentina dell’evento nazionale dedicato ai più piccoli
Un momento della manifestazione. Ph: Rugby nei Parchi 2017

 

Sabato 20 maggio, nella bella cornice verde del Parco delle Cascine di Firenze, I Medicei, il Firenze Rugby 1931 e la Federazione Italiana Rugby insieme al Comune di Firenze hanno organizzato la quinta tappa di ‘Rugby nei Parchi 2017’, la manifestazione nazionale che promuove lo sport della palla ovale e i suoi valori. 
 
Grande successo per la tappa fiorentina! Alla giornata hanno partecipato di più di 100 bambine e bambini di età tra i 5 ed i 13 anni che hanno provato per la prima volta la magia del rugby seguiti da un nutrito gruppo di tecnici di Toscana Aeroporti I Medicei, del Firenze Rugby 1931 e del Comitato Federale Toscano, con un ospite ed istruttore d’eccezione, Giovanbattista Venditti, trequarti ala della Nazionale Italiana
 
A far gli onori di casa ai giovani rugbisti ed alle loro famiglie erano presenti la vice presidente del Firenze Rugby 1931 Elisabetta Mancini, a rappresentare le società organizzatrici, insieme all’Assessore allo Sport Andrea Vannucci, che ha testimoniato il sostegno del Comune di Firenze al Rugby, ed al Presidente del Comitato Regionale Toscano, Riccardo Bonaccorsi, a sottolineare l’importanza che queste manifestazioni rivestono per la Federazione Italiana Rugby e per il Comitato Regionale Toscano.
 
Dopo un bel pomeriggio all’insegna del divertimento e del fair play, non poteva mancare il gran finale con il tradizionale terzo tempo, una gioiosa merenda in compagnia nello spirito di amicizia e condivisione che caratterizza il rugby. 
Bess Melendez – Gianni Savia
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Firenze Rugby 1931 | Ufficio stampa
COMUNICATO STAMPA
 
Ultima tappa per le ladies di Toscana Aeroporti I Medicei che chiudono il campionato con una quinta posizione
Luca Martìn “E’ stata una stagione che personalmente considero di successo”
 
 

Domenica 21 maggio Le Ladies della Toscana Aeroporti  I medicei  hanno giocato l’ultima tappa della Coppa Italia Seven al “Sabbione” in casa del Siena Rugby.  Anche per questo concentramento è scesa in campo la formazione mista,  rinforzate da alcune ragazze Del Grosseto Rugby Femminile

Concentramento formato da due gironi Le Medicee hanno giocato con le padrone di casa e Gambassi Rugby per poi scontrarsi per la finale con Gispi Prato facente parte del girone 2 insieme alle Amazzoni del rugby Mugello e la squadra mista Etruria Rugby / Duchesse Rugby Lucca.
 
Il sole a picco e la polvere non hanno scoraggiato le biancoargentorosse, giocando con le cittine, seconde in classifica, riescono a segnare due mete.  Questo però non è sufficiente, la linea difensiva non regge abbastanza, tentennano i trequarti e il risultato finale è di 5-2.
Meglio il secondo match con Gambassi, le ragazze ben determinate conducono un buon gioco, difendono e compiono diverse buone azioni, ad un minuto dalla fine sul 2-2 purtroppo per un errore di distrazione subiscono una meta per finire 3-2.
La finale per determinare la posizione della classifica si gioca con Gispi Prato e finalmente arriva una bella vittoria con un risultato di 6-1 
 
Le dichiarazioni del coach Luca Martìn: “
E’ stata una stagione che personalmente considero di “successo”.
Non un successo fatto di risultati sportivi che, mi auguro, possano arrivare quanto quelli ottenuti dalle compagini maschili, ma piuttosto fatto di progressi, a livello di capacità fisiche, tecniche e di comprensione del gioco, delle ragazze.
Grazie alla collaborazione di Enrico “Chicco” Taddei nel ruolo di preparatore atletico e di Sebastian Rodwell in quello di specialista delle skills, le medicee, allenate dal sottoscritto, sono cresciute, nonostante le difficoltà per il numero esiguo delle “sempre presenti” agli allenamenti, le difficoltà per la mancata presenza dello staff alla domenica a causa degli impegni concomitanti, le difficoltà dovute alle incombenze personali a volte troppo frequenti delle atlete …
Nello sport a volte ci si dimentica che il risultato nelle competizioni non è tutto e la crescita spesso passa per cocenti sconfitte!
Le medicee militano nel campionato seven giocato su campo ridotto denominato Coppa Italia, ma hanno svolto durante l’anno anche dei mini tornei a 10 su campo regolare con le ragazze del Mugello ed alcune di loro giocano a 15 con le dame nere nel campionato italiano di categoria.
E’ stata la prima volta che mi sono trovato ad allenare un gruppo di ragazze e devo dire che è stata un’esperienza divertente. Mi auguro di essere stato in grado di trasmettere, oltre alle competenze tecniche del caso, la voglia e la capacità di stare e vivere in un gruppo e di confrontarsi con le diverse personalità componenti lo stesso, per diventare persone sempre migliori.        
Pur essendo stato poco presente agli impegni domenicali, ho riscontrato nelle ragazze una passione ed una combattività innata nel momento del confronto sportivo da far invidia ai maschietti.
Indubbiamente, un’ ulteriore crescita dovrà essere fatta in ottica di una maggiore presenza agli allenamenti per svolgerne sempre di maggiore qualità e poi si sa che un giocatore per crescere necessita di svariate ore alla settimana in campo.
Tra le nostre fila abbiamo avuto anche due giovani di 14 e 16 anni rispettivamente che, pur non potendo essere in campo alla domenica, si sono allenate con costanza. Diventerà importante in previsione della prossima stagione una promozione nelle scuole, a cui le medicee hanno dato ampia disponibilità a dedicarvisi, per allargare la base, creando magari under 16 in cui convogliare forse anche delle under 14.
Buon rugby!

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento