TENNIS- A Trento arriva un altro trofeo per Sinner. In Cina inizia bene Brancaccio, e Errani…

Una striscia positiva arrivata addirittura ad 11 vittorie consecutive quella del baby talento azzurro, Jannik Sinner, che nella giornata di ieri ha portato a casa il suo secondo titolo consecutivo, vincendo la finale del Futures da 25.000 $ di Trento, ed in maniera netta. Il classe 2001 di San Candido vince 2 set a 0 contro il classe ’90 tedesco Jahn, chiudendo 6-3/6-4 in un’ora e venticinque di gioco. Vince al primo turno del Challenger di Zhuhai il classe ’97 campano Raul Brancaccio, che supera 2 set a 0 il cinese Whu, con il punteggio di 7-6/6-2. Il tennista italiani si complica la vita nel primo set, facendosi rimontare dopo aver servito per il set sul 5-2, ma chiude rapidamente il secondo parziale, dominato dall’inizio alla fine e vinto in appena 32 minuti. Adesso ai sedicesimi di finale il suo avversario sarà il classe ’85 l’israeliano Sela, giocatore esperto, testa di serie numero 5 della competizione. Infine, questa sera, è previsto per le ore 23:00 l’incontro tra Sara Errani e la britannica Watson, valido per il primo turno di qualificazione al WTA di Indian Wells, prestigioso torneo di categoria Premier. L’italiana, scivolata alla posizione numero 232 del ranking mondiale, proverà ad ottenere un posto nel tabellone principale del torneo statunitense.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento