TENNIS: ATP Auckland, niente da fare per Fabbiano e Marcora. In Vietnam avanza Bonadio, ok Bortolotti

Ostacoli decisamente difficili per gli azzurri Thomas Fabbiano e Roberto Marcora nel turno finale di qualificazione all’ATP 250 di Auckland in Nuova Zelanda, i tennisti italiani vengono sconfitti e devono dire addio alla possibilità di prendere parte al torneo. Gara strana quella di Thomas Fabbiano contro il tedesco Marterer, che la spunta con un doppio 6-4. Il pugliese classe ’89 in entrambi i set ottiene numerose palle break ma è Marterer a strappare il servizio al momento opportuno all’avversario, avanti 5-4. Anche Marcora non riesce ad ottenere un set contro il giovanissimo classe ’98 francese Humbert. Il punteggio è di 6-2/7-6 a favore del ragazzo di Metz, che spazza via Marcora nel primo set e resiste alla reazione del classe ’89 di Busto Arsizio, dimostrando freddezza nel tie break. Tranquillo il debutto di Marco Bortolotti al Challenger di Canberra; l’australiano Bosancic è battuto nettamente con un doppio 6-2, e ora per il tennista emiliano ci sarà un durissimo ostacolo: il classe ’93 Jiri Vesely, testa di serie numero 3 del tornero, è avversario con cui servirà l’impresa. A Da Nang, vince Riccardo Bonadio, che si impone 6-4/6-2 con l’australiano Vujic, avanzando così ai sedicesimi di finale. Ora se la vedrà col francese Muller. Eliminato invece Alessandro Bega: il classe ’91 perde contro l’indiano Kadhe per 2 set a 1, dopo essere riuscito a rimontare sotto di un set. Questa sera, alle ore 1:00 debutterà in stagione Camila Giorgi, contro l’australiana Tomljanovic, per ottenere l’accesso agli ottavi di finale del WTA si Sidney.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento