Tennis – ATP Pechino: Fognini costretto al ritiro e la finale sfuma, a Tokyo Nishikori e Medvedev a vele spiegate. Berrettini a caccia di Shanghai

di Filippo Razzolini
Dopo la brillante vittoria di ieri contro Fucsovics, arriva una pessima notizia con protagonista Fabio Fognini. Il problema alla caviglia che già lo aveva convinto a rinunciare all’ATP di Shanghai non gli ha dato scampo, e l’azzurro classe ’87 è stato costretto a ritirarsi, non giocando la semifinale con Juan Martin Del Potro, che accede così alla finale di Pechino. L’argentino ora attende il vincitore dell’incontro tra Edmund e Basilashvili. Netti i risultati delle due semifinali all’ATP 500 di Tokyo, Medvedev e Nishikori hanno la meglio 2 set a 0 contro Shapovalov e Gasquet. Il russo, arrivato dalle qualificazioni, vince con grandissima autorità contro il giovane canadese, con un doppio 6-3 che lascia poco spazio alle interpretazioni; Medvedev si è guadagnato la finale eliminando tennisti del calibro di Schwartzman, Raonic e Klizan, con facilità e personalità, dimostrando un ottimo stato di forma. Nishikori deve sudare nel primo set, ma dopo aver conquistato il parziale al tie break la partita è in discesa. Il rendimento di Gasquet cala vertiginosamente nel secondo set, e l’idolo di casa può chiudere 6-1 guadagnandosi la finale. Vince senza problemi Matteo Berrettini contro il cinese Wu, chiudendo 6-4/6-2 e ora si giocherà l’accesso al tabellone principale dell’ATP World Tour Masters 1000 di Shanghai contro il kazako Kukushkin, che si è sbarazzato di Feliciano Lopez con facilità. Gli italiani già presenti nel torneo sono Marco Cecchinato, che sfiderà al primo turno Gilles Simon, e Seppi, che se la vedrà invece con Mannarino.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento