TENNIS- ATP Shanghai, Djokovic riscatta la sconfitta del Roland Garros ed elimina Cecchinato.

Cecchinato nulla puo’ contro Djokovic

Di Filippo Razzolini

Ci ha provato, Marco Cecchinato, a resistere ai colpi e all’atletismo pazzesco di Novak Djokovic, ma ha dovuto arrendersi. Il serbo numero 2 del mondo vince in due set, con il punteggio di 6-4/6-0, dominando la partita. L’inizio di Cecchinato è molto positivo, tanto che Djokovic appare molto nervoso e sbaglia anche qualche risposta di troppo. Il campione di Belgrado riesce però a strappare il servizio a ‘Ceck’ nel momento più opportuno, e chiude il primo parziale. Il secondo set è un dominio assoluto di ‘Nole’, che non sbaglia niente ed infila anche un buon numero di vincenti di livello assoluto, da ogni parte del campo. Djokovic ora affronterà Kevin Anderson, che ha vinto 6-4/7-6 contro Stefanos Tsitsipas: il sudafricano quest’anno si è dovuto arrendere in finale a Wimbledon con il serbo ma lo ha recentemente battuto in Laver Cup e cercherà di ripetersi ai quarti di finale in Cina. Avanza Kyle Edmund, che dimostra di essere in un ottimo momento di forma, e si libera di Nicolas Jarry in 2 set (7-6/6-3); il britannico affronterà ai quarti Alex Zverev, che ha praticamente annientato l’australiano De Minaur, 6-1/6-4 il punteggio. Riesce ad accedere agli ottavi anche Kei Nishikori, che ha la meglio in 2 set su Sam Querrey, dimostrando maggiore precisione in risposta e maggiore concretezza rispetto al californiano. L’avversario di Nishikori sarà Roger Federer, che è riuscito a vincere con Bautista dopo una partita tutt’altro che ben giocata. Il numero 3 del mondo vince il primo set ma perde malamente il secondo; nel terzo set non brilla affatto (i gratuiti al termine della gara saranno ben 35) ma riesce a chiudere 6-4 in un’ora e 52. Vince senza affanno Matthew Ebden contro Gojowczyk, 6-2/6-3 per l’australiano che domina il match contro un avversario davvero impreciso e falloso. Agli ottavi il tennista classe ‘89 se la vedrà con Borna Coric; il numero 2 di Croazia vince il primo set 7-5 e poi beneficia del ritiro di Del Potro, in condizioni fisiche molto precarie ed ormai da giorni influenzato.
Camila Giorgi accede ai quarti al WTA di Linz, eliminando 2 set a 0 la tedesca Teichmann. La marchigiana classe ’91 riesce a vincere il primo set al tie break dopo un inizio molto equilibrato, poi domina il secondo set chiudendo 6-3. L’avversaria di Giorgi adesso sarà la vincente dell’incontro tra Gasparyan e Bertens.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento