TENNIS- Challenger Andria: bella vittoria di Baldi, avanza Caruana. Marcora vince il derby, e Viola…

Esordio veramente positivo per Filippo Baldi al Challenger di Andria. Il ragazzo milanese classe ’96 supera 2 set a 0 il francese numero 353 del mondo Yannick Jankovits, dopo una gara accesa e spettacolare. Baldi vince il primo set 6-3, dimostrandosi maggiormente attento e riuscendo a breakkare l’avversario sul 4-3. Il secondo set è ricco di capovolgimenti di fronte; Jankovits è spalle al muro ed è costretto a reagire, arrivando a condurre 5-2. Non si scompone però il tennista italiano e rimonta alla grande ottenendo il tie break. Qui Baldi vince 8-6 e porta a casa la partita e l’accesso agli ottavi di finale, in cui affronterà il vincente del match di domani tra Ocleppo e Sektic. Eliminato invece Raul Brancaccio, che perde 2 set a 0 contro il lituano Grigelis con il punteggio di 3-6/5-7. Il tennista italiano classe ’97 viene dominato dall’inizio alla fine dall’avversario ed abbandona il torneo al primo turno. Molto tirato il match tra Krawietz e Gianluca Mager, ma l’italiano deve arrendersi per 2 volte al tie break e abbandonare la competizione. Momento difficile per Mager, che ha conquistato una sola vittoria nelle ultime 9 partite giocate, e perde ancora contro Krawietz dopo la sconfitta al Challenger di Pullach lo scorso Agosto. Niente da fare anche per il giovanissimo Jannik Sinner; il tennista classe 2001 si fa rimontare dall’ucraino Marchenko e viene eliminato. Nel derby italiano tra classe ‘89 Marcora ha la meglio su Frigerio, riuscendo a vincere 2 set a 1, col punteggio di 7-5/1-6/7-6. Una sfida molto accesa tra due tennisti comunque piuttosto lontani in classifica ma in cui non è mancato l’equilibrio. Prosegue il buon momento di Liam Caruana, che nonostante non abbia conquistato vittorie alle Next Gen Finals ha dimostrato di essere elemento da seguire. L’italo-americano vince 2 set a 1 contro l’austriaco Emer, ben più avanti in classifica, ed accede agli ottavi di finale del Challenger. Eliminato Matteo Viola, sconfitto dall’ucraino Stakhovsky 2 set a 0 in modo netto, per 6-1/7-5, facendosi anche rimontare dal 5-4 e servizio nel secondo parziale.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento