TENNIS- Next Gen Finals: Sinner implacabile, Ymer è asfaltato. A Bratislava bene Travaglia e Caruso, out Mager

Seconda partita delle Next Gen Finals e altra vittoria per Jannik Sinner. Il classe 2001 azzurro a Milano va a gonfie vele, e supera in 3 set lo svedese Mikael Ymer, per 4-0/4-2/4-1. Sinner concede appena 3 game all’avversario, letteralmente annichilito. Dopo due partite il giovane talento trentino ha ceduto solo un set e guida il proprio girone. Domani l’ultima sfida del turno eliminatorio, contro il francese Humbert. Nel circuito Challenger, il derby azzurro ai sedicesimi tra Federico Gaio e Salvatore Caruso va a quest’ultimo, che doma il romagnolo con un doppio 6-4 e guida ora il confronto diretto per 3-1. Caruso affronterà il forte bielorusso Gerasimov, osso durissimo sul cemento, capace anche di battere Matteo Berrettini in due set a San Pietroburgo. Vince in 2 set anche Stefano Travaglia, che liquida l’ucraino Stakhovsky per 6-4/7-5; il marchigiano chiude in un’ora e 25 e troverà Roberto Marcora agli ottavi di finale del torneo slovacco. Out Gianluca Mager, piegato 6-7/4-6 dal ceco Kolar, in grande spolvero. Finisce l’avventura di Andrea Vavassori a Knoxville. Negli Stati Uniti il bergamasco non riesce a superare lo sloveno Rola, che chiude 6-3/6-4 in modo perentorio e ottiene il passaggio agli ottavi di finale.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento