VOLLEY FEMMINILE SERIE A1- Il Bisonte riceve la Delta Despar Trentino

Sbloccarsi finalmente anche in casa. È questo l’obiettivo de Il Bisonte Firenze, che in questa stagione fra le mura amiche non ha ancora mai vinto e che proverà a farlo domani, nell’incontro valido per la sesta giornata di serie A1: alle 17, al Mandela Forum (a porte chiuse), arriva la Delta Despar Trentino, che è la vera e propria rivelazione di questa prima parte di campionato e che guida la classifica a pari merito con l’Imoco Conegliano. 12 i punti raccolti dalla squadra di Bertini in cinque partite (quattro vittorie e una sconfitta), un bilancio ragguardevole se si pensa che la Despar è una matricola (è stata ripescata in A1 dopo aver dominato l’ultima A2 fino all’interruzione per il Covid), che è formata da sole giocatrici italiane e che di fatto è la stessa squadra dell’anno scorso, se si eccettua l’arrivo della palleggiatrice Cumino. Avversaria ostica e sulle ali dell’entusiasmo quindi per Il Bisonte, anch’esso carico dopo la fondamentale vittoria di martedì a Bergamo: Marco Mencarelli ha tutto il gruppo a disposizione, un gruppo voglioso di sfatare il tabù Mandela nella terza partita di un mini tour de force che si concluderà martedì con il recupero di Monza, quarto match in appena dieci giorni.

EX E PRECEDENTI – L’unico ex della sfida è l’allenatore della Delta Despar Matteo Bertini, che guidò Il Bisonte nella stagione 2011/12, quella della promozione dalla B1 alla A2, venendo però sostituito da Francesca Vannini a cinque giornate dalla fine. I precedenti fra le due squadre invece sono due e risalgono alla serie B1 2008/09, con un bilancio di una vittoria casalinga per 3-0 per parte.

LE PAROLE DI MARCO MENCARELLI – “Domani per me sarà emozionante, perché Matteo Bertini è stato per sette anni al mio fianco in nazionale e le ragazze di Trentino in un modo o nell’altro le ho allenate tutte tranne che il libero: sarà bello e gustoso affrontarle, in una sfida sicuramente stimolante. Loro sono straordinariamente in palla e stanno vivendo il sogno nel modo giusto, come una squadra deve viverlo, ma anche noi siamo in crescita e dobbiamo confermarlo anche domani. Siamo migliorati di partita in partita, andando in crescendo fin da quella con Cuneo: contro Scandicci per esempio abbiamo giocato bene anche se il punteggio lo ha mascherato, a Bergamo invece il risultato ha suffragato i nostri progressi. Fare un ulteriore passo in avanti ora è un nostro dovere, quindi speriamo che domani venga fuori una partita tirata e soddisfacente per noi”.

LE AVVERSARIE – La Delta Despar Trentino di coach Matteo Bertini dovrebbe schierarsi con Maira Luisa Cumino (classe 1992) in palleggio, Vittoria Piani (1998) come opposto, Silvia Fondriest (1988) e Eleonora Furlan (1995) al centro, Giulia Melli (1998) e Sofia D’Odorico (1997) in posto quattro, e Ilenia Moro (1999) nel ruolo di libero.

Leave a Comment

Filed under FIRENZE VIOLA SUPER SPORT

Lascia un commento